E’ morto Nicola Artese (“Artes”)

Nella notte scorsa, all’età di 70 anni, per un improvviso e tragico malore, al termine di una prolungata giornata di lavoro, si è spenta la vita del caro Nicola Artese (“Artes”).

Tutti o comunque i tanti vastesi e forestieri lo hanno conosciuto nel noto emporio di antiquariato-modernariato, al tempo stesso suo laboratorio d’arte, posto in Via San Gaetanello di Vasto, camminamento obbligato di chi, costeggiando le mura dei Giardini D’Avalos, si dirige alla Loggia Amblingh per ammirare il panorama dell’ampia e suggestiva insenatura della costa vastese-molisana.

Coadiuvato assiduamente dalla moglie, ai tanti, che nei numerosi anni di costante, si direbbe persino meritevole presenza lungo il detto percorso gli facevano visita, Nicola ha saputo dispensare variamente un oggetto raro o comunque ben datato, una moneta, una statuina, stampe e foto d’epoca, una cartolina, un libro, un mobile da restaurare, un quadro antico o moderno, una personale grafica o collage, magari soltanto un parere sull’arte di oggi è di ieri, o soltanto un semplice intrattenimento discorsivo, e all’occorrenza, al minimo, un’indicazione, un utile consiglio. Nel suo raccolto angolo di mondo (“Piccolo Mondo senza Tempo”), accanto alla detta attività di ricercatore e venditore, ha saputo al tempo stesso continuare a produrre opere di una propria, originale attività d’artista meticoloso e versatile; frutto di una spiccata vena creativa educatasi nella frequentazione del locale Istituto d’arte e perfezionatasi poi in numerosi decenni (…una vita) di assidua ideazione e quotidiana pratica.

La sua improvvisa e crudele morte lascia nello sconforto e nella desolazione sua moglie Maria Tilde Pollutri e la figlia Mariangela, i fratelli Raimondo e Vitale, i familiari e parenti tutti; nella costernazione e nella tristezza, per un legame umano e comunitario d’improvviso laceratosi, quanti lo hanno in vario modo e per numerosi anni conosciuto ed apprezzato.

Il Direttore Giuseppe Tagliente e la Redazione di Qui Quotidiano si uniscono al cordoglio della famiglia e dell’intera comunità di Vasto e San Salvo.

Per un commosso “A Dio Nicola”, Pino Pollutri  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: