D’Eramo (Lega): “Conte non deve prenderci in giro”.

L`INTERVISTA AL COORDINATORE REGIONALE DEL CARROCCIO

  Il Dpcm appena varato dal governo Conte, il rimpasto nella Giunta regionale di Marco Marsilio dopo la rimozione dell`assessore Mauro Febbo (FI) che lui stesso aveva chiesto, e le nuove proposte di legge che la Lega intende portare in Consiglio. Il coordinatore del Carroccio Abruzzo, Luigi D`Eramo, in unintervista all'agenzia DIRE commenta tutti i temi caldi del momento a annuncia le prossime mosse sul territorio del partito guidato da Matteo Salvini.- Partiamo dal Dpcm aspramente criticato dal centrodestra. La seconda ondata dei contagi però è arrivata, anche in Abruzzo e il virus é tornato pesantemente a circolare. Secondo lei cosa si sarebbe dovuto fare? “Andava studiata una formula di prevenzione e convivenza rispetto al virus. In questi mesi estivi il Governo si sarebbe dovuto concentrare per affrontare l`ondata di ritorno che tutti quanti avevano preannunciato. Invece abbiamo visto nella tarda primavera il ministro Azzolina parlare dei banchi a rotelle senza che per la scuola si sia fatto nulla, nè si sono messe in campo politiche che riuscissero a garantire il normale svolgimento delle attività. Non si puo` risolvere tutto chiudendo alle 18: è una follia. Questa politica di restringere l`attività del commercio e quelle imprenditoriali di milioni di partite Iva metterà in ginocchio pesantemente l`economia, ma soprattutto costringerà molti a chiudere. Così come i titolari di palestre e le altre attività ricomprese in questa follia. Le persone devono vivere del loro lavoro. Danno un servizio alla cittadinanza, pagano le tasse, i contributi, devono pagare gli stipendi ai dipendenti. In questo quadro il Governo, ad oggi, non ha fornito soluzioni economiche alternative alla decisione. Non dimentichiamo poi che questi imprenditori avevano comunque fatto tutte quelle modifiche all`interno dei loro locali per garantire massimo distanziamento e igiene sanitaria. Prima glielo hanno fatto fare poi li hanno chiusi: una presa in giro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: