I Talebani del politicamente corretto

Milano. La statua di Indro Montanelli oltraggiata.

A seguito delle proteste scoppiate dopo l’uccisione da parte della polizia di George Floyd, molte statue nel mondo, dagli Stati Uniti al Belgio, passando per il Regno Unito, raffiguranti personaggi storici che in qualche modo sono stati avvicinati dai manifestanti ai temi della schiavitù, sono state abbattute e vandalizzate. Negli ultimi giorni anche a Milano è nata una richiesta simile: i «Sentinelli» hanno chiesto con una lettera di rimuovere anche la statua dedicata al giornalista Indro Montanelli.  I manifestanti del politicamente corretto sono l’equivalente odierno, in Occidente, dei talebani, o, nel passato, degli iconoclasti cristiani che colpivano e distruggevano i genitali delle statue greche o romane. Sono gli inquisitori di oggi. FS Ricordate i sessantottini che andavano in giro con il libro rosso di Mao e colpivano con colpi di pistola chi non la pensava come loro? La storia, ed i simboli che la esprimono, come le statue, va accettata per quella che è stata, nel bene e nel male.  Se la Storia è magistra vitae, impariamo a non ripetere oggi gli errori commessi nel passato.

Filippo Salvatore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: