Cede una controsoffittatura.Il Comitato: c’è disinteresse per il San Pio

Una controsoffittatura nella stanza del reparto Chirurgia dell’ospedale San Pio ha ceduto. Nella camera c’era un ragazzo che per fortuna non è stato interessato dal crollo. L’episodio ha comportato come conseguenza la chiusura della Chirurgia, della Sala Parto e del Nido. Bloccati i ricoveri in Chirurgia,Urologia e Ostetricia. Disposta la verifica sull’intero vecchio padiglione. A seguito dell’accaduto il Comitato per la difesa del San Pio ha diramato questo duro comunicato.

《 NO, COSÌ NON VA》
“La controsoffittatura d’una stanza del reparto di Chirurgia del nostro ospedale è crollata. Il fatto di per sè gravissimo, rende comunque plasticamente l’idea di un ospedale che sta andando a pezzi, come il Comitato per la difesa del San Pio da anni va sostenendo. Proprio qualche giorno fa il Comitato aveva richiamato l’attenzione del Direttore Generale e dell’assessore regionale alla Sanità sulle emergenze del nosocomio del Vastese anche alla luce dei limiti e del fabbisogni emersi durante l’emergenza Coronavirus. Adesso non é più il caso di aspettare girandosi i pollici.Il Comitato ha chiesto di avere un incontro urgente con il Direttore Generale nella settimana entrante. Sappia sin d’ora il dottor Schael che il Comitato é assolutamente insoddisfatto e deluso del trattamento riservato sinora al San Pio”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: