Sará altro il mondo dopo la pandemia ?

Pier Paolo Pasolini già negli anni Sessanta del secolo scorso aveva visto nel passaggio dalla civiltà del pane, quella del mondo contadino, alla civiltà dei consumi, che reifica l’umano e lo rende semplice consumatore, la più grande minaccia alla libertà.
Saremo di nuovo da consenzienti schiavi consumatori, cittadini più poveri, ma più liberi? Non credo

Filippo Salvstore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: