La “Gara”

In realtà non è una gara, è una “passeggiata” amichevole in cui, anche in tempi di virus, ci si parla con gli sguardi, con i gesti per un fine ultimo che è quello della solidarietà. Già ci sono stati gesti di partecipazione attiva attraverso donazioni  in soldi o in presidi medici e sembra, anzi ne siamo certi, che questi gesti siano destinati a moltiplicarsi ed ognuno dona secondo le proprie possibilità, soprattutto tenendo presente il momento economico che l’Italia sta attraversando, un vero e proprio contraltare alla presunta solidarietà di questo simulacro di UE. Oggi Ettore Bitritto, titolare con Chiara Taraborrelli della Braceria “EraOra”, ha donato al Sindaco di Vasto, Avv. Francesco Menna, 150 mascherine, (quelle quasi introvabili) da destinare all’Ospedale San Pio di Vasto dove, tra mille difficoltà, tutto il personale medico “lavora” (anche se è riduttivo parlare di lavoro) giorno e notte.  Siamo certi che la donazione di Ettore e Chiara non sarà l’ultima e che alla fine ce la faremo , tutti e tutti insieme.

Red

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: