Coro “Le Voci del Vastese”

Un pubblico sempre più numeroso e partecipe è quello che ha seguito in un ampio itinerario  quella che oggi, con un po’ di presunzione, possiamo definire una mini tournée. Vasto, San Buono, Castelfrentano e San Salvo le tappe di questo coro “giovane” che dopo un anno comincia ad avere una sua personalità. Si rende necessaria una sintesi di questo percorso musicale che il Coro “Le Voci del Vastese”  e l’Associazione Studi Musicali “G. Raimondi” di Scerni con la direzione del Maestro Maria Del Bianco, hanno compiuto a cavallo tra il vecchio ed il nuovo anno. Le esibizioni sono state programmate nell’ambito del Progetto Not(t)e di Natale  e con la partecipazione economica della Regione Abruzzo. Il 21 dicembre nella Chiesa di San Marco, a Vasto (esibizione dovuta anche per la perfetta ospitalità che don Nicola ha voluto accordarci per le prove) ed il 22 dicembre a San Buono nella Chiesa di San Lorenzo, l’inizio delle esibizioni improntate all’esecuzione di brani tipicamente natalizi, nazionali ed internazionali, alcuni notissimi, altri meno ma autentiche sorprese per i nostri ascoltatori: il 27 dicembre nel Teatro di Castelfrentano  nell’ambito di una Rassegna con Chorus Inside e il 2 gennaio a San Salvo nella piccola ma accogliente chiesetta dell’Addolorata.  Ultimo appuntamento di questa tournée quello di  Cupello lo scorso  4 gennaio nella Sala comunale. Affaticati? Forse solo un po’ perché ciò che ha sorretto tutti i partecipanti è stato lo spirito natalizio ma, soprattutto, l’incoraggiamento del pubblico, magari anche generoso, ma certamente sincero, durante tutte le esibizioni. Ma non solo i coristi: non possiamo fare a meno di citare come protagonisti gli strumentisti, sempre all’altezza e, nonostante la giovanissima età di qualcuno, particolarmente apprezzati e così è stato un piacere ascoltare le loro esibizioni: al flauto traverso Lorenza Tomeo, ai violini Enrico e Sara Panicciari, al pianoforte Francesca Fecondo e alle percussioni Angelo Pagano: infine un particolare ringraziamento al fotografo Costanzo D’Angelo che ha immortalato le esibizioni del coro.

Dicevamo un successo, anzi quattro successi,  che portano la firma del Maestro Del Bianco, che concludono e gratificano un anno di impegno personale e collettivo di cui  non si  può essere che orgogliosi e stimolati a fare ancora meglio in vista dei prossimi appuntamenti che saranno improntati, come è giusto che sia, alla gioia di stare insieme con un ideale ponte tra i giovanissimi musicisti e i coristi … un po’ meno giovani: comunque sempre con l’aiuto del Maestro Maria Del Bianco.

RED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: