Farnese Vini ceduta alla Platinum Equity

 Farnese Vini, definita dai fondatori una ‘winery boutique’, è stata ceduta alla società di investimento americana Platinum Equity da NB Renaissance Partners, Valentino Sciotti (co-fondatore) e altri azionisti di minoranza. Sciotti, precisa una nota, reinvestirà a fianco di Platinum Equity e rimarrà presidente esecutivo.
Fondata ad Ortona nel 1994 da un gruppo di imprenditori del vino guidati da Sciotti e Filippo Baccalaro, produce e distribuisce vini di alta qualità di sei regioni del Sud e del Centro Italia ed esporta a più di 80 Paesi in tutto il mondo attraverso una rete di importatori e distributori. L’azienda genera il 97% dei ricavi al di fuori dell’Italia: i suoi principali mercati sono la Germania, la Svizzera, il Canada, l’Olanda, il Belgio e il Giappone. Nei tre anni di investimenti di NBRP, i ricavi di Farnese sono aumentati in media del 13% a più di 76 milioni di euro nel 2019 e l’Ebitda del 18% (CAGR) a più di 17 milioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: