Vasto. I consiglieri leghisti sul degrado della sede dei servizi sociali

“Domanda: ma la sede dei Servizi sociali, di via Nicola Bosco, ha bisogno di assistenza sociale?” Se lo chiedono i consiglieri comunali Alessandra Cappa e Davide D’Alessandro della Lega, i quali in una nota inviata al sindaco Menna poi aggiungono:

“Non è una battuta. È una domanda estremamente seria, poiché i tanti cittadini che hanno necessità di servirsene, notano con un certo disgusto e tanta disapprovazione che non vi è la possibilità di accedere a internet da mesi (e passi), vi piove dentro, il fetore della muffa è sconfortante e, come se non bastasse, gli operatori che vi lavorano quotidianamente con impegno e dedizione sono persino costretti ad andare all’Aquila con le loro auto.1

 L’Amministrazione comunale – concludono Cappa e D’Alessandro–  non può non esserne al corrente, ma nicchia. Perché? La risposta la conosciamo, ma non vorremmo sentirla più: mancano i soldi. Ricordiamo ancora una volta che i soldi ci sono sempre e spesso si spendono e si sprecano per dirottarli dove non servono affatto. Vasto ha la necessità di una sede idonea per i Servizi sociali. Come Consiglieri comunali sollecitati dai cittadini che siamo chiamati a rappresentare, attendiamo risposte urgenti dal Sindaco e dall’Assessore al ramo. Sentir parlare di topi che bussano alla porta di via Bosco e che talora s’inoltrano all’interno senza neppure bussare non è immagine degna né per la nostra città, né per chi la guida.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: