Colori della Solidarietà: un grande successo nel centro storico di Vasto

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

A chiudere il mese d’agosto nel centro storico di Vasto è stato l’evento I Colori della Solidarietà, promosso dall’associazione Ricoclaun e Avis, Anbeca srl orientamento e formazione e Progetto Sprar Consorzio Matrix in coopartecipazione  con l’Amministrazione Comunale di Vasto insieme a tante associazioni, enti, palestre, scuole, artisti del territorio.
Tante le novità della manifestazione, innanzitutto la divisione dei percorsi: dal quello sensoriale, a quello Street art, colorcity, delle associazioni, dello sport, della salute, della creatività e della lettura. Ognuno dei percorsi aveva al suo interno tante attività e laboratori per i bambini e i loro genitori, per creare dalle 17 alle 24 un momento di grande festa, a cui hanno partecipato in tantissimi. Anche lo spettacolo realizzato da tanti momenti diversi ha avuto molto successo con la presenza di spettatori fino alla mezzanotte. Tutti coloro che hanno partecipato hanno voluto mettere insieme le loro risorse, le loro capacità per creare un momento in cui tutti, e in particolare i bambini potessero stare bene, con grande serenità.

Il percorso sensoriale è stato molto ricco di iniziative e di idee nuove.
Nell’area pedonale di Corso Italia, vicino agli ex palazzi scolastici, arricchito da nastri colorati e centinaia di piccoli campanellini, c’è stato con la partecipazione della Ricoclaun il percorso sensoriale tattile formato da 10 metri di vaschette, ognuna con un materiale diverso, che in tantissimi, dai bimbi più piccoli agli anziani hanno potuto provare a piedi nudi.  Sempre in quest’area sensoriale è stato possibile sperimentare i laboratori di manipolazione dell’argilla con la Creta Rossa di Giuseppe Buono, i laboratori di arte materica con Sara Quida, i laboratori di scrittura osca su argilla con la Parsifal e attività con Italia Nostra, i laboratori di suoni ancestrali con Martina Caserio , i laboratori con l’ass. Io, Mamma e papà; e i Riflessi di luce con VastoScienza. Bellissimi i post it che moltissimi hanno voluto lasciare dove hanno evidenziato le emozioni e le sensazioni provate.
Nella strada di Piazza Rossetti  è stato previsto il percorso colore, con la street art che ha previsto la sistemazione sul pavimento della strada, a cura di Ricoclaun, di uno speciale e lunghissimo telo di plastica, in cui i bambini, soprattutto i più piccoli hanno lasciato una traccia colorata. All’ingresso di Piazza Rossetti è stato predisposto il laboratorio “Color city”, sempre da Ricoclaun, grande novità della manifestazione. Un’istallazione in compensato 1,70 m di altezza x 4m di larghezza, a cui è stato incollato un disegno a bianco e nero lungo 16 m che rappresentava quattro angoli della città di Vasto che i bambini hanno potuto colorare con creatività.

A Piazza Rossetti c’è stato il percorso associazioni, con la presenza di vari stand di associazioni e enti che hanno proposto laboratori o attività per spiegare anche le attività che svolgono. Sono stati presenti: l’Associazione Odv Ricoclaun; Anbeca che ha proposto il trucco artistico per tutte le età e la dimostrazione acconciatura moda, il Consorzio Matrix che ha proposto una mostra fotografica,  e “Diamo voce alle emozioni” con laboratori espressivi ed artistici, l’Ass. AVI Alzhaimer Vasto, l’Ass. Movimento per la vita, l’Associazione Maurizio Salvatore onlus di Tufillo e il laboratorio “ Giochi emotivi in scena, relazione genitori e figli con Fabio Cieri.
Sempre a Piazza Rossetti, dal lato della Chiesa dell’Addolorata sono stati previsti una serie di spettacoli sul palco dalle 17 alle 24 con cantanti, scuole di ballo, attori, musicisti locali. Tra le tante cose anche un quiz per bambini su Rossetti e la sua piazza, una breve conferenza sul volontariato con la Ricoclaun, Avis, Admo,  poi lo spettacolo teatrale dell’Allegra Brigata, i  balli di gruppo di Dance Passion, un momento di teatro laboratorio con Fabio Cieri, lo spettacolo di Yoga Up con Serena Cirone, varie esibizioni canore e di ballo,  lo spettacolo del Mago Awax, la Corale Warm Up, la voce di Michael Zappitelli, la musica napoletana di Anna Maione, e per concludere la musica di Agnosia di Michele Bellano.
Sulla strada adiacente al Castello Caldoresco, sempre su Piazza Rossetti, c’è stato il percorso salute con gli stand dell’Avis, dell’Admo, del Centro Antidiabetico, e l’ass. Emily.
Sempre a Piazza Rossetti, nella zona adiacente alla zona dei negozi fino alla Torre di Bassano fino a Via Cavour c’è stato il Percorso dello Sport con la presenza di tante attività sportive del territorio: Judo con Aniello Vastola; della Palestra Pegaso; del Milan Club Vasto, di Asd Amorosi Volley con Giorgio Amorosi; dello Yoga Up con Serena Cirone; di Change Kids con Barbara D’Annunzio e Alice Quadu.

Nella zona di Piazza Diomede e Corso De Parma c’è stato il percorso creatività con vari laboratori per bambini: i laboratori di Barchette origami con Gabriella Galante,  laboratori creativi con Anna, Lidia e Lina ; Laboratori artistico pedagogici in inglese  “HeArt”: la maestra Vittoria e teacher Jaklina  organizzato da Piece of Cake-English is Fun, laboratori con il feltro con Paola Righi,  tante attività per bambini con la Chiesa Evangelica Galed, il laboratorio con la Scuola Infanzia Paritaria Parrocchiale di Cupello  “Atelier Munari”, il  laboratorio “il mondo magico delle spezie” con la Farmacia Pietrocola e il laboratorio “I colori delle emozioni, attività pittorica sull’arte astratta e sull’uso di colori e forme per esprimere sentimenti partendo dall’osservazione di opere figurative  proposto dal Museo D’Avalos.
A Corso de Parma inoltre con la Ricoclaun, i bambini e i loro genitori si sono potuti divertire nello sperimentare il percorso dei giochi antichi, con la corsa con i sacchi, tiro alla fune, corsa con il cerchio e la classica campana disegnata con il gesso colorato. Nelle librerie del centro è stato possibile poi seguire percorso legato alla lettura.

Tantissime le famiglie che hanno letteralmente invaso il centro storico, partecipando attivamente alle tantissime proposte.
Il clima di sinergia, collaborazione e condivisione che si è creato tra le associazioni, enti, scuole, palestre e artisti ha raggiunto alla grande l’obiettivo, quello di creare divertimento, momenti ludici e creativi, ma anche momenti in cui si sono condivise esperienze risorse, si sono create emozioni.

Rosaria Spagnuolo 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: