Tutto ok per la XXXIV edizione del PREMIO NAZIONALE HISTONIUM

Il Comitato organizzatore del Premio Nazionale Histonium, presieduto dal Presidente e fondatore, prof. Luigi Medea, ha assegnato due importanti “Premi Cultura 2019 alla Carriera”, a due ultranovantenni residenti in città: Mons. Decio D’Angelo, parroco emerito della Parrocchia di S. Maria Maggiore, e la ins. Angela Poli Molino, attuale Presidente dell’Associazione “Amici degli Anziani”. Per don Decio si sono tenuti presenti “ sia il Suo ministero pastorale, esercitato sempre con sapienza e fedeltà sacerdotale nelle varie realtà parrocchiali della Diocesi di Chieti-Vasto e, in particolare, come vicario episcopale per Vasto del Vescovo Mons. Loris Francesco Capovilla, sia il Suo lavoro di docente di Storia e Filosofia, attraverso il quale Egli ha formato ed accompagnato generazioni di studenti verso la maturità, sia i Suoi incisivi approfondimenti teologici e morali, sviluppati con grande competenza presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose e presso l’Università delle Tre Età, sia il Suo impegno di uomo libero, responsabile e attento al progresso della Città del Vasto”; per la sig.ra Poli Molino motivi di attenzione sono stati “ sia il Suo impegno, svolto con costanza e generosità, nel corso degli anni, come promotrice di importanti eventi culturali e di incontri formativi per gli studenti, soprattutto durante l’incarico di Assessore Comunale di Vasto, con delega ai Servizi Sociali e alla Cultura, sia il Suo prezioso e fecondo ruolo di Fondatrice del Circolo delle Nonne, del Lions Club “Adriatica Vittoria Colonna” e dell’Associazione “Amici degli Anziani”, sia la Sua quotidiana attenzione per tantissime iniziative di volontariato, di solidarietà e, in particolare, di vicinanza per gli emigranti vastesi nel mondo”.
Il Comitato ha, inoltre, deciso di assegnare due“Histonium d’Oro 2019”, che andranno: per meriti artistici al noto violinista di Bari prof. Marco Misciagna, Maestro “ dal particolare eclettismo che lo stimola a spaziare dalla musica antica a quella classica, romantica e contemporanea”; e per la solidarietà all’Associazione di volontariato di Fiumicino (Rm) “IO, NOI”, impegnata, sotto la guida del Presidente Vincenzo Taurino, su vari fronti: prevenzione dei maltrattamenti e abusi sui minori; servizi specialistici per diritti, cura e benessere della persona, delle famiglie, dei minori e degli immigrati; servizi di supporto alla genitorialità, all’infanzia e all’adolescenza; scuola di italiano per stranieri; Centro Studi specializzato per la Nonviolenza; analisi, studi, ricerca, formazione e progettazione europea in ambito sociale.
Il Gran Trofeo della Cultura “Lucio Valerio Pudente”, istituito per ricordare il concittadino vastese di appena 13 anni, che nel 106 d.C. ebbe la palma della vittoria in un certame poetico in Campidoglio, andrà quest’anno alprof. Tito Spinelli, poeta, scrittore, drammaturgo, critico letterario e d’arte.
Sono stati assegnati anche due Trofei della Cultura-Histonium alla Carriera. A ritirare la statuetta della Bagnante saranno la prof.ssa Clorilde Pierantoni, autrice di un prezioso lavoro di ricerca sul paese natio Crecchio (Ch) e la poetessa, nativa di Foggia, Loredana Menduno, vincitrice di molti concorsi a livello nazionale.
Durante la Cerimonia di Premiazione, che si svolgerà il 21 settembre 2019, alle ore 16,30 presso l’Auditorium del Polo Liceale “R. Mattioli” di Vasto, oltre alla consegna dei premi ai vincitori e segnalati del Concorso di Poesia e Narrativa, sarà dato un particolare attestato di Benemerenza alla prof.ssa Gabriella Izzi Benedetti, attualmente residente a Firenze, per la recente pubblicazione del suo libro “Ogni tuo respiro è stato il mio respiro”  (Ed. Albatros), dove, in sintonia con uno dei temi del Concorso, il lettore è aiutato a conoscere la storia della città del Vasto, patria di origine dell’autrice, nell’immediato dopoguerra.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: