Immigrazione.Un attacco alle istituzioni del Paese.

Non smetterò mai di denunciare come i salvataggi umanitari che le ONG compiono in nome del soccorso e dell’umana compassione siano in realtà il frutto di una deliberata forma di attacco alle istituzioni del Paese, l’Italia, da parte di mercanti senza scrupoli, protetti anonimamente da nazioni che si dicono ipocritamente amiche dell’Italia. Cominciamo col dire che solo chi è cretino o in malafede può credere che le ONG salvino realmente chi chiede aiuto: il naufrago è colui che per un caso fortuito, falla nello scafo, tempesta, collisione, attacco militare, si trova in condizioni di pericolo: diverso è il caso di chi deliberatamente, sapendo quali sono i rischi che si corrono (e non possono non conoscerli dato che sanno tutto dell’Italia e della questione immigrazione!) si avventura nell’impresa di raggiungere le coste italiane sapendo che a poche miglia di distanza cvi sono navi pronte ad accoglierle. Sempre a proposito dei buonisti (i cretini o, più probabilmente, in malafede) questi salvataggi non tengono conto di alcune considerazioni relative al pericolo che entrino tutti: considerando che oltre il trenta per  cento dei reati è consumato da immigrati, clandestini o no, è ragionevole pensare che grazie alle ONG entrino in Italia trafficanti, prostitute e relativi magnaccia, delinquenti comuni, nuovi schiavi come se fosse necessario aumentare la popolazione delinquente. Aggiungiamo a questi fenomeni l’altro, più complesso ma altrettanto, se non più, pericoloso: questi immigrati sono portatori di una religione, l’Islam, che, sempre i suddetti cretini o in malafede, considerano religione di pace. Intanto l’Islam non è solo “religione”: è come una moneta, ha due facce, quella appunto religiosa e quella, meno nota perché volutamente non evidenziata, giuridica (se mi è consentito il termine): ma è la stessa moneta  e se un domani dovessero crescere ancora per quale motivo non dovrebbero poter chiedere che vengano soppresse le leggi che costituiscono il sistema giuridico occidentale per sostituirle con la Sharia? E, a mo’ di esempio l’accettazione, nel Corano, dell’età matrimoniale delle bambine fissata a nove anni, per cui queste potrebbero “sparire” dall’Italia, tornare nei propri Paesi, sposare obbligatoriamente adulti scelti dai genitori e magari morire … dissanguate. Né può essere sottaciuta la responsabilità della magistratura di fonte alla Legge (mi spiego meglio, non foss’altro che per evitare gli strali di questa, particolarmente suscettibile al suo onore): premetto che la terminologia non è quella giuridica ma vorrei dare il senso del mio pensiero e mi chiedo come mai il TAR del Lazio una volta dà ragione al ministro Salvini ed oggi sospende la validità del decreto sicurezza. Ciò significa che il TAR può legiferare o meglio, cassare una legge come la Corte Costituzionale? E cosa dire dell’accusa   nei confronti di Salvini per Sequestro di Persona considerando che il comandante della nave sapeva perfettamente che c’era il divieto di ingresso nelle acque italiane, soprattutto in assenza di fortunali, tempeste, maremoti e NAUFRAGI? A me pare che la procura siciliana che si occupa del presunto sequestro dovrebbe fare mente locale e chiedersi anche (sempre che ne abbia voglia) “ma la situazione di emergenza denunciata dalla ONG non poteva essere evitata  se questo TAXI del mare avesse fatto subito rotta verso la Spagna o verso la Tunisia che continua ad essere frequentata da turisti stranieri che approdano in quei porti INSICURI con panfili e navi da crociera”? Ci sarà qualcuno in grado di dare una risposta tra i magistrati e i politici? E quel motto che campeggia nelle aule di tribunali “In Nome del Popolo Italiano” ha senso se un decreto promulgato per dare seguito ad una promessa elettorale fatta al Popolo Italiano viene disatteso? La Spagna finalmente accetta di accoglierli ma la ONG pretende che vengano trasferiti in aereo! se questa non è l’ennesima prova di voler creare un danno politico all’Italia non so cosa pensare e mi chiedo se ma certa magistratura è mai venuto in mente di approfondire il perché delle scelte di queste navi taxi!

Elio Bitritto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: