Crisi di governo. Deludente il discorso di Conte

La sintassi era forbita e l’elocuzione chiara, ma il discorso dell’ex Premier Conte ha rivelato un vero astio ad personam verso M. Salvini.

Conte, espressione massima di un movimento nato dal turpiloquio più famoso al mondo, vaffan… e alternativo alla logica del potere e delle istituzioni vigenti, è stato nel suo discorso il paladino dell’ordine costituito nazionale ed europeo. Un ossimoro? No, il M5S si è rivelato essere una forma di cesarismo qualunquista pronto ad allearsi con chiunque pur di rimanere al potere.

Non è da escludere un governo M5S-PD. I 5S saranno severamente puniti e ridimensionati alle prossime elezioni nazionali. E faranno la fine dell’Uomo Qualunque del Giannini nel secondo dopoguerra.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: