Vasto. 55 posti a rischio alla Pilkington

C’ è attesa e trepidazione per l’incontro di martedì prossimo tra Pilkington e sigle sindacali nel corso del quale l’azienda dovra riferire riguardo all’esito dei colloqui avuti nei giorni scorsi con il Ministero delle Attività produttive per ottenere nuovi ammortizzatori sociali e quindi evitare di ricorrere al licenziamento di 55 unità lavorative. In buona sostanza per sapere se il territorio del Vastese verrà inserito nelle aree di crisi, condizione “sine qua non” per evitare iicenziamenti.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: