Lega Vasto: “Il Comune rottami le cartelle”

 Dal Gruppo consiliare della Lega.

《Durante l’ultimo Consiglio comunale, in qualità di Consiglieri della Lega, abbiamo messo a dura prova la resistenza dell’Amministrazione Menna ottenendo anche notevoli risultati. Intanto, grazie alla nostra Mozione sul Decreto Crescita, approvata all’unanimità, abbiamo impegnato il Sindaco ad aderire allo stesso, varato dal Governo, che prevede la possibilità di “rottamare” le pendenze dei cittadini in difficoltà economiche anche nei confronti degli Enti Locali (bollo auto, multe, tassa rifiuti etc.). La rottamazione riguarda tutte le ingiunzioni di pagamento notificate dagli Enti locali ai contribuenti nel periodo che va dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017. I Comuni hanno 60 giorni di tempo dalla data di entrata in vigore del Decreto per comunicare la propria adesione a tale iniziativa. Dopo l’adesione il Comune dovrà emettere una Delibera di Consiglio comunale, determinando per quali anni e per quali entrate si consentirà di rottamare le proprie pendenze. Riteniamo che, in considerazione della enorme aspettativa che si è creata nei cittadini in difficoltà economiche intorno alla possibilità di poter risolvere le proprie pendenze e gli arretrati nei confronti del Comune nonché in considerazione del fatto che l’adesione all’iniziativa consentirà al Comune di incassare notevoli somme di denaro altrimenti difficilmente recuperabili, sia stata un’azione efficace e degna di nota. Inoltre, è stata approvata a maggioranza la nostra Mozione su Radio Radicale. Proprio ieri, grazie ai voti della Lega, è stato approvato in Commissione Bilancio a Roma un emendamento per salvare un baluardo dell’informazione libera. Infine, con l’interrogazione sulla chiusura della biglietteria della nostra stazione ferroviaria, abbiamo evidenziato il turbamento dell’assessore Cianci la quale, non sapendo a cosa appigliarsi, ha dato dimostrazione della totale inefficienza dell’Amministrazione Menna e del totale disinteresse verso l’ennesima perdita di un servizio importante per tanti cittadini di una città che continua a decadere in maniera irreversibile. L’assessore ha meritato l’invito a dimettersi. Non lo farà, ma lo ha meritato.》.

Alessandra Cappa

Davide D’Alessandro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: