Acque agitate alla Pilkington

Acque di nuovo agitate alla Pilkington. L’Azienda ha manifestato l’intenzione di avviare a settembre la procedura di licenziamento di 55 unità lavorative. Di contro i sindacati hanno annunciato la loro contrarietà invitando l’azienda a trovare soluzioni per scongiurare i licenziamenti, prima tra tutte la richiesta di chiedere al ministero di ottenere l’inserimento del territorio nelle aree di crisi. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: