Bersaglio Salvini. E la chiamano libertà di stampa

A Napoli striscioni contro Salvini. ‘Vattene , non ti vogliamo’. (Repubblica) Ricordo il tono martellante e l’acrimonia con i quali Repubblica attaccò Bettino Craxi durante l’Operazione Mani Pulite. Craxi, a lungo andare si sta rivelando l’ultimo grande statista italiano. Il bersaglio oggi della stampa di regime piddino è Matteo Salvini, che ha saputo rendere la Lega da un movimento secessionista un partito nazionale e riscoprire e difendere la dignità del popolo italiano nei confronti della TROIKA( Fondo Monetario Internazionale, Banca Centrale Europea e Unione Europea) . E Repubblica sta di nuovo, nel 2019 errando, cavalcando, il cavallo sbagliato. E la chiamano libertà di stampa, invece di servilismo cortigiano.

Filippo Salvatore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: