Il risveglio dei vulcani.

Il 2018 è senza dubbio un anno di risveglio di vulcani. Dapprima è stata la volta del Kilauea, uno dei vulcani delle Hawaii. L’eruzione è iniziata a maggio con un forte terremoto e ad oggi non è ancora terminata. Decine di case sono state distrutte, un lago è stato quasi prosciugato dalla lava che vi è entrata. Chilometri di strade sono andate distrutte. Poi fu la volta del Volcan de Fuego, in Guatemala che con un’eruzione esplosiva ha causato la morte di un centinaio di persone e la distruzione di alcuni paesi posti alle sue pendici. E ancora, si sono risvegliati l’Anak Krakatoa e l’Agung in Indonesia, tutti in aree abitate.

Turisti sul bordo del cratere del vulcano Sierra Negra, ora in eruzione, nell’isola Isabela (Galapagos). Agf
Cenere e lava si stanno spargendo da ore sulla natura incontaminata (e protetta) delle Galapagos. Il vulcano Sierra Negra sull’isola di Isabela (la più grande delle 18 isole principali che compongono l’arcipelago) ha ripreso la sua attività da alcune ore mettendo a rischio (ancora non si sa con quale ingenza) la flora e la fauna delle isole.
L’eruzione (come quella sull’Isola di Fernandina, di dieci giorni fa) è potrebbe essere conseguenza di un fortesciame sismico che sta interessando da giorni le isole (solo nelle ultime 24 ore si sono contati 15 scosse) dopo che due forti terremoti hanno aperto fessure nel vulcano alto 1.124 metri. Il sito Volcano Discovery, riporta che, “La recente crisi sismica rappresenta il culmine di circa 2 anni di costante aumento dell’attività sismica sotto il vulcano e l’Istituto geofisico dell’Ecuador (IGEPN) ha riportato un terremoto di M5.3 avvenuto sotto il vulcano a una profondità di circa 5,3 km alle 03h15”.
La zona è stata isolata, ai turisti è stato vietato l’accesso e, benché sia disabitata, le 50 persone che vi erano presenti sono state fatte evacuare.
Benché il Segretario del Risk Management, Alexandra Ocles, abbia dichiarato che l’eruzione è attualmente moderata l’allerta tra gli scienziati è alta. Le Galapagos sono un laboratorio naturale a cielo aperto del tutto unico e irripetibile. Isolate dal resto del mondo, hanno consentito la nascita e la vita di esemplari di animali(come tartarughe giganti, iguane, fringuelli di Darwin e pinguini delle Galapagos) e piante (come la felce arbustiva delle Galapagos) inesistenti altrove e hanno visto l’affermarsi di condizioni di vita e di evoluzione uniche.

Nonostante si possa pensare all’esistenza di un collegamento tra di essi, è certo che non esiste. Ciascun vulcano è molto distante dall’altro e ha una sua precisa storia. E’ solo la coincidenza che ha voluto che alcuni entrati in attività che fanno parlare di sé per la vicinanza ai centri abitati, si siano risvegliati contemporaneamente nello stesso periodo.

Guarda anche
Leggi anche: Supervulcano dei Campi Flegrei in ‘allerta giallo’: il magma si è spostato e ora è proprio sotto Pozzuoli
Ora è la volta dell’Etna, che non ha alcuna relazione con nessuno degli altri.
L’Etna è un vulcanico ciclico. Si risveglia e poi si riaddormenta con cicli che non sono precisi, ma che non superano quasi mai i 2-3 anni. Ora sono trascorsi più di 14 mesi dall’ultima eruzione. Fu un’attività eruttiva che, fra gennaio ed aprile 2017, produsse numerose colate di lava ed esplosioni anche di una certa intensità che si verificarono in prossimità cima del Nuovo Cratere di Sud-Est.

Un’eruzione al cratere Voragine, nel dicembre 2015, ripresa da Ovest. Veronica Testa.
Poi il vulcano si è riaddormentato, ma ora sta mostrando segni di un graduale risveglio, con un’attività eruttiva stromboliana – ossia esplosioni di bassa energia che si susseguono a intervalli variabili da secondi a ore – che si concentra in corrispondenza delle bocche sommitali del vulcano, in particolare della Bocca Nuova e del Cratere di Nord-Est. Nella zona più elevata del vulcano oggi sono attivi cinque apparati eruttivi principali che si sono formati ed accresciuti nel corso degli ultimi decenni. Non sempre quando si ha un nuovo ciclo eruttivo, tutte le bocche entrano in attività.

Elio Bitritto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: