Vasto. Ufficializzata l’ordinanza sulla Sicurezza Balneare

In data 8 maggio 2019 l’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto ha emanato la  nuova Ordinanza di Sicurezza Balneare la quale disciplina le attività e gli aspetti relativi alla sicurezza della navigazione, alla tutela dei bagnanti e degli utenti del mare e delle
spiagge in generale, relativamente al Circondario Marittimo di Vasto, comprendente i litorali dei Comuni di Torino di Sangro, Casalbordino, Vasto e San Salvo.
Per quanto riguarda, invece, la disciplina dell’esercizio delle attività sulle spiagge
e litorali, tutte le disposizioni sono già individuate con l’Ordinanza emessa in data 1 marzo dalla RegioneAbruzzo. Proprio nella norma Regionale sono state inserite quest’anno le disposizioni relative al materiale di primo soccorso che devono avere i singoli concessionari di stabilimenti balneari.
La Guardia Costiera di Vasto ritiene opportuno evidenziare che le violazioni delle disposizioni contenute nella ordinanza di Sicurezza Balneare sono sanzionabili amministrativamente o penalmente a seconda della gravità dell’illecito ed ai controlli provvedono le Forze di Polizia e dell’ordine ed in particolare i militari delle Capitanerie di
Porto – Guardia Costiera.

Le violazioni più frequenti rilevate nel corso degli anni precedenti sono quelle previste e punite dagli articoli 1174 e 1161 del Codice della Navigazione.
L’Autorità Marittima nell’augurare agli operatori ed all’utenza una buona stagione estiva raccomanda a tutti l’adozione delle regole essenziali per non incorrere in inconvenienti durante la balneazione o il soleggio soprattutto dei bambini e richiama l’attenzione sulla necessità di dover rispettare maggiormente l’ambiente marino e le
spiagge dall’inquinamento della plastica come evidenziato nella campagna di
sensibilizzazione “PlasticFreeGC” nata dall’intesa tra il Ministero dell’Ambiente ed il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: