Lega Vasto.La cancellazione del Siren Festival penalizza la stagione

I consiglieri comunali Alessandra Cappa e Davide D’Alessandro hanno così commentato la notizia della cancellazione del Siren Festival dal cartellone delle manifestazioni estive 2019.

Noi siamo opposizione vigile, durissima, ma corretta. Non facciamo i Pm, non accusiamo sempre e comunque, magari strumentalmente, ma sul tema “Siren Festival” i comunicati sibillini, e degli organizzatori e dell’Assessore Della Penna, non ci piacciono, non sono rispettosi nei confronti della Città del Vasto e dei tanti operatori commerciali. L’assenza di un evento così richiesto e sentito, capace di mobilitare migliaia di appassionati, è un duro colpo per la stagione che va a cominciare. Se gli organizzatori salutano e ringraziano il Sindaco e l’Assessore e danno appuntamento all’anno prossimo, non possiamo che prenderne atto, ma sappiamo che sull’organizzazione della stagione estiva questa Amministrazione può e deve fare molto di più, come può e deve fare molto di più per consegnare ai residenti e ai turisti una città più pulita, più accogliente, dotata di strutture che continuano a mancare. Sindaco e Assessore devono capire che non basta il nome di grido, non basta la bandiera blu per ricondurre in alto il nome di Vasto. Occorrono visione e programmazione. Da anni denunciamo la mancanza dell’una e dell’altra. Esprimiamo soltanto un augurio: che il Siren Festival non voli, come il fratino, verso altri lidi. Sarebbe l’ultima, clamorosa, presa in giro. Non da parte degli organizzatori, ma da parte di chi ha responsabilità amministrative e dimostra di non saper amministrare.
Alessandra Cappa
Davide D’Alessandro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: