Draghi premier? Un’ipotesi

Tutto pronto per la nomina di Mario Draghi come Premier?

La Troika, grazie alla connivenza delle casse di risonanza che sono i giornali e le emittenti televisive, sta preparando il terreno per un secondo colpo di stato in Italia.

Allarmismo il mio?

Me lo auguro. Abbiamo visto come l’hanno fatto nel 2012 con Mario Monti. Per il secondo colpo di stato nel 2019/20 hanno scelto il candidato ideale: Mario Draghi.

Bisogna insistere sulla crisi ed il contagio causati dal governo attuale liberamente eletto dal popolo italiano e rimpiazzarlo con il tecnocrate di turno di cui ci si può fidare, Draghi appunto, affinché tutto apparentemente cambi affinché nulla cambi e trionfi la logica del capitalismo rapace ed apolide.

Il Presidente della Repubblica, Mattarella, ha un ruolo decisivo su cosa succederà. Sceglierà Draghi come la risposta alla ‘crisi e contagio’ nominandolo senatore a vita e poi come Premier?

Napolitano l’ha fatto, lo farà anche Mattarella?

E se lo farà, ci saranno i termini per accusarlo di alto tradimento e metterlo in stato di accusa?

Discutiamone. (e la mia esortazione non vuole offendere il Presidente della Repubblica, ma far valere la sovranità del popolo italiano che esercita con il voto la sua indipendenza e sovranità).

Filippo Salvatore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: