Il Convegno Lions per la Festa della Donna

Io Donna: figlia, madre, nonna” un evento per la Festa della Donna

In occasione della Festa della Donna, giovedì 7 marzo, un grande pubblico ha accolto, presso l’Agenzia della promozione culturale di Vasto, con la direzione di Tania Del Signore, il Convegno dal titolo “Io Donna: Figlia, Madre, Donna”, fortemente voluto dall’Associazione Amici degli anziani con la collaborazione del Lions Club Vasto Adriatica Vittoria Colonna ed il Patrocinio del Comune di Vasto.
Ad aprire i saluti il vice Sindaco, Giuseppe Forte, che, in un riepilogo dedicato alla presenza della Donna nella vita di ogni giorno, ha speso parole di grande stima e riconoscimento. A seguire il Presidente del Lions Club, Francesco Nardizzi, ha ringraziato le Donne per la loro esistenza e per quello che è il loro grande contributo, senza dimenticare il ruolo di ‘moglie’ di cui ha evidenziato le peculiarità.
Ospite della manifestazione la Dott.ssa Rita D’Amico, psicologa e ricercatrice CNR, Donna con incarichi importanti a livello internazionale e scrittrice di numerosi testi, nonché personaggio noto per il suo impegno e le interviste sui media nazionali e la presenza in trasmissioni Tv. L’intervento della D’Amico ha rappresentato un viaggio attraverso le parole e una visione antropologica delle figure e i ruoli, le difficoltà e le relazioni che ogni donna, secondo il periodo di vita ed i ruoli, si trova ad affrontare. In modo scientifico ha portato i presenti a riflessioni e approfondimenti.
A moderare la scrittrice Patrizia Angelozzi, che ha scelto di raccontare la storia e le esperienze degli organizzatori e dell’ospite ponendo interrogativi di sentito interesse sul mondo femminile e su chi vive accanto alle donne dei nostri giorni e di quelle del passato. Il significato della memoria tramandato di generazione in generazione.
Non sono mancate le domande, le soste lungo i ‘ricordi’ come in una staffetta dove la Donna, vivendo in primis il ruolo di figlia, si trova nel tempo ad affrontare e coniugare vita personale, lavoro, educazione e crescita dei figli. L’essere ‘esempio’ e il cambiamento negli anni della collaborazione con il proprio partner.
L’universo femminile è stato ripreso e sottolineato dalla presidente Angela Poli Molino, instancabile promotrice di iniziative significative, come racconta la sua lunga e importante carriera: una delle prime donne impegnate nelle politiche sociali, nella prevenzione del disagio giovanile, nei Premi per studenti meritevoli e nella promozione dei prodotti tipici del territorio vastese, tanto da essere stata insieme ad altri, ospite di trasmissioni Tv, ricevendo affetto, stima e meritati complimenti per le numerosissime idee innovative.
A chiudere il pomeriggio, Concetta Russo, poetessa e scrittrice che ha recitato una delle sue poesie, tratta da una delle sue pubblicazioni, dedicata alla madre, tra gli applausi commossi e partecipi del pubblico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: