L’ Espresso, Putin e la Lega

La trattativa segreta per finanziare con soldi russi la Lega di Matteo Salvini
Tre milioni di tonnellate di gasolio da vendere a un’azienda italiana: così il piano della Russia per sostenere i sovranisti alle prossime Europee si maschera da scambio commerciale.(L’Espresso).

INVITO l’ex Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano ad esprimere un parere sul finanziamento occulto della Lega da parte di Putin. Sarebbe illuminante. Invito L’Espresso a fare un’indagine sul ruolo che il ‘filantropo’ George Soros svolge nel finanziare i partiti dell’opposizione al governo attuale in Italia e le attività delle ONG che si occupano di migrazioni illegali dall’Africa sub-sahariana. Ricordo, en passant, che la campagna elettorale di Nicolas Sarkozy è stata finanziata da Gheddafi… e così via. Invito il direttore Damilano ad ascoltare di nuovo il discorso fatto in Parlamento da Bettino Craxi sul finanziamento occulto ed illecito dei partiti esistenti all’inizio degli anni Novanta in Italia. Ricordo infine che Jean-Claude Juncker permette a delle multinazionali di fare dei profitti, senza pagare tasse, di mille miliardi di euro all’anno. Avete sentito bene! I soldi di Putin alla Lega? Noccioline.

Filippo Salvatore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: