La costa abruzzese danneggiata dalle mareggiate

 La costa abruzzese è in ginocchio a causa delle mareggiate che stanno interessando il litorale teramano, pescarese e chietino, con danni per decine di migliaia di euro.
A denunciare la situazione è Riccardo Padovano di Confcommercio: “Sono pervenute al nostro sindacato documentazioni fotografiche di danni rilevanti che hanno interessato in particolare – ha detto Padovano – soprattutto le spiagge di inerenti comuni più danneggiati Casalbordino (Chieti), Francavilla al Mare (Chieti), Montesilvano (Pescara), Silvi (Teramo), Pineto (Teramo), Alba Adriatica (Teramo) e Martinsicuro (Teramo). Una situazione gravissima che segue le denunce dei balneari che si ripetono da tempo”.