Dopo il Diluvio (finalmente) in mostra a Palazzo D’Avalos

Finalmente è arrivata. La grande tela del Dopo il Diluvio di Filippo Palizzi data per dispersa, assente all’inaugurazione della mostra del bicentenario della nascita del grande pittore vastese, rimasta in vacanza per tutta l’estate, è finalmente approdata a Vasto e sistemata nella grande quadreria organizzata per l’occasione a Palazzo D’Avalos.

La mostra realizzata dal Comune di Vasto, in collaborazione con il Polo Museale dell’Abruzzo e la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, è stata adesso prorogata fino al 20 gennaio 2019 con ampi orari di apertura per consentire a quanti più possibile di ammirare le oltre 150 opere in prestito da prestigiosi musei ed altre 50 provenienti dai Musei Civici di Palazzo d’Avalos, che,  ponendo l’accento sulle fasi cruciali, restituiscono la personalità e la carriera artistica del grande artista vastese.

Orari di apertura per la durata della mostra:

martedì, mercoledì, giovedì, venerdì 10.00-12.00, 17.00-19.00

sabato e domenica 10.00-13.00, 16.00-19.00

chiuso Natale e Capodanno

Tariffa d’ingresso € 5,00 ridotto € 3,50, scuole € 3,00

ridotto: ragazzi da 11 a 18 anni, studenti fino a 26 anni, giornalisti.

gratuito: bambini fino a 10 anni, visitatori disabili con accompagnatore, guide ed interpreti della comunità Europea, membri ICOM, impiegati MIBACT, insegnanti accompagnatori di scolaresche.

Info: Musei Civici di Palazzo d’Avalos, p.zza Lucio Valerio Pudente 5 Vasto (CH)

334.3407240-  0873.367773 (in orario di apertura), palazzodavalos@archeologia.it

www.museipalazzodavalos.it,  facebook: Palazzo d’Avalos – Meraviglia d’Abruzzo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: