Legnini dice si alla candidatura per il Centrosinistra

 

“Il mio intento è di restituire alla comunità abruzzese la fiducia che mi è stata riservata e quindi mettere a disposizione dell’Abruzzo l’esperienza e le relazioni istituzionali costruite in questi anni. Per questo mi rendo disponibile a candidarmi”. Con queste parole affidate ad in comunicato stampa che fa seguito all’appello rivoltogli dai sindaci abruzzesi del Pd, Legnini ha sciolto ogni riserva (che in realtà non aveva mai avuto) riguardo alla candidatura alla presidenza della Regione.

“Cercherò di dar vita – ha poi aggiunto – ad una iniziativa politica che mi consenta di coltivare indipendenza ed inclusività e che si rivolga direttamente alle donne e agli uomini abruzzesi e alle istituzioni locali. Avverto la necessità di dare forza alla nostra regione con una rappresentanza adeguata ai molti problemi che essa e i suoi comuni cittadini e imprese sono chiamati ad affrontare.

Tra qualche giorno inviterò tutti i Sindaci abruzzesi, anche quelli che non hanno sottoscritto l’appello, ad un confronto conclusivo durante il quale comunicherò le ragioni per le quali, se l’elezioni si terranno a febbraio, mi candiderò a Presidente. Sarà quella anche l’occasione per delineare il profilo di un progetto di innovazione, per costruire una coalizione ampia e plurale”.