La comunità rumena ha festeggiato il centenario dell’unità nazionale

 

Nel segno dell’amicizia con l’Italia la comunità rumena di Vasto ha festeggiato la festa nazionale ed il centenario dell’unità nazionale

L’Associazione Culturale Vocea Romanilor Vastesi, che rappresenta i rumeni residenti a Vasto, ha celebrato la festa nazionale che quest’anno coincide con il centenario dell’ unita  nazionale avvenuto appunto il 1 dicembre 1918.

L’evento si è svolto nella magnifica cornice di Palazzo D’Avalos alla presenza di un folto pubblico composto soprattutto di famiglie accompagnate da tanti bambini cui è spettato il compito di cantare prima l’inno nazionale rumeno e poi quello italiano al fine di sottolineare l’amicizia tra i due popoli.

Ad illustrare il significato dell’incontro è stato, dopo il saluto di benvenuto dato da Irina Lazar, presidente dell’associazione, il rappresentante dell’ambasciata rumena in Italia, ministro consigliere George Miloşan, al cui intervento ha fatto poi seguito quello della dott.ssa Violeta Popescu, direttore e fondatore della Casa Editrice Rediviva  la quale ha ricostruito storicamente gli avvenimenti che portarono all’unita nazionale alla fine della Prima Guerra Mondiale.

Alla manifestazione ha poi dato un sapore tutto particolare la presenza della cantante Corina Dragomir, che ha interpretato canzoni del suo repertorio.

Presente il Sindaco di Vasto, Francesco Menna, gli assessori Marcello e Forte, il consigliere comunale Alessandra Cappa