Migrazioni e sfruttamento

Centri di accoglienza dei migranti diventati serbatoi di manodopera a buon mercato dove vanno a rifornirsi i caporali per i lavori nei campi.Bisogna essere dei sempliciotti buonisti per non vedere il legame di causa ed effetto tra migrazioni illegali e sfruttamento.

Gente amorale,come quella del crimine organizzato, ha a disposizione un serbatoio ricolmo di nuovi schiavi da sfruttare. E lo fa con immenso piacere. Avere mano d’opera a buon mercato,
giovane, docile ed intimorita, è alla radice della logica dello spostamento di milioni di africani.

Stiamo assistendo alla seconda tratta degli schiavi. E tanti italiani senza scrupoli si stanno arricchendo grazie ai migranti.

Filippo Salvatore