Vasto. La linea fantasma domenicale

Riceviamo e pubblichiamo

837-01-800Molti si sono chiesti quest’oggi a chi sia venuta la brillante idea di mettere in servizio una linea urbana che la domenica e’ impossibile prendere.

Una linea che la domenica per raggiungere Vasto Marina ci mette 1 ora e 20 minuti.

Chi come me la domenica si deve alzare e andare a lavorare non può prendere il pulman in via Madonna dell’Asilo e farsi la passeggiata panoramica a Punta Penna e all’Incoronata.

Per non parlare di queste due contrade in cui le strade sono delle mulattiere. Questa mattina molte sono state le persone che si sono lamentate.

Ci si chiede si e’ sempre parlato che il servizio urbano era collegato ai treni e ora sono gli stessi pendolari che usano il treno per lavoro a lamentarsi visto che ora molte linee urbane non coincidono con i treni e se poi alla stazione sei sola….

Noi cittadini siamo costretti cosi a non prendere più il servizio urbano e quindi a farci accompagnare dai propri mariti a lavoro.

A che cosa serve visto che sia all’Incorona sia a Punta Penna non e’ salita una persona.

Inviterei Sindaco e amministrazione e prendere questa linea e a rendersi conto in che stato sono le strade.

Noi che usufruiamo del servizio urbano tutti i giorni siamo stati penalizzati.

Poi qualche persona si chiede perché gli abitanti di San Lorenzo di Pagliarelli la domenica non possono uscire oppure farsi accompagnare?

Sono cittadini di serie B.

Noi cittadini chiediamo all’amministrazione comunale di Vasto di togliere assolutamente questo giro panoramico la domenica oppure mettere in servizio due pulman uno che fa come ha sempre fatto la linea 4 l’altro che copri le contrade di Vasto.

Patrizia Spadaccini

Cir.ne Histononiense 201 Vasto