Saviano comincia a ricredersi?

saviano-savianoPersino Roberto Saviano comincia a vedere la luce.

Nel suo ultimo articolo su L’Espresso del 2 settembre 2018 fa prima il baciapiedi del papa, poi se la prende sia con la Lega che con il PD ( di Minniti) e arriva a proporre una terza via sulla questione migrazioni. Eccola:

‘La terza via è infatti una risposta politica vera: bisogna cambiare le leggi, non aggirarle, forzarle o infrangerle. Bisogna creare due canali di ingresso regolari, uno per i “rifugiati” e uno per i migranti economici in modo che, in accordo con i paesi d’origine, tra questi ultimi arrivino quelli formati per il contesto produttivo in cui approdano. Non so se è chiaro che la situazione attuale non consente di selezionare gli arrivi, così accade che chi arriva è disposto a tutto pur di restare, e in questo modo il mercato del lavoro viene dopato da persone che accettano condizioni di schiavitù’.

In sintesi Saviano pensa ad un’immigrazione che distingua tra rifugiati politici e migranti economici da selezionare in accordo con i paesi d’origine e con le dovute competenze per il mercato economico italiano. (Il tasso di disoccupazione è di oltre l’ 11% e tra i giovani italiani è del 40%).

Ma perché lo dice solo ora?

Dopo l’arrivo negli ultimi due decenni di oltre 700.000 persone trattate in gran parte da schiavi. Ed il fenomeno è destinato a durare per il resto del secolo, data l’esplosione demografica in corso in Africa .

Nemmeno una parola sull’EMIGRAZIONE FORZATA di quasi 250.000 italiani all’anno, soprattutto giovani e molto spesso laureati. Una vera VERGOGNA NAZIONALE! Perché non occuparsi di loro e dei loro diritti di cittadini, tra cui quello di avere un lavoro in patria.

PRIMA DI FAR ENTRARE GIOVANI AFRICANI DALLE DUBBIE QUALIFICHE e dalla difficile integrazione?

Saviano dall’alto del suo penthouse a New York pontifica e finisce con il dire bazzecole.

One more time.

Un consiglio: si legga il Saggio sui Principi della Popolazione di Thomas Malthus prima di trattare della questione migranti la prossima volta.

Filippo Salvatore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: