Complessità e controllo della funzione orale

FLM2018-bozza-locandina-copia-1240x1200Specialisti a confronto nell’evento promosso dalla Fondazione Mileno e Don Orione svoltosi il 23 e 24 giugno a Palazzo d’Avalos.
Una due giorni di alto valore formativo a cui hanno dato il patrocinio importanti società scientifiche quali la SIAF (Società Italiana di Audiologia e Foniatria), la SIFeL (Società Italiana Foniatri e Logopedpisti), la FLI (Federazione Logopedisti Italiani), CLASTA (Communication & Language Acquisition Studies in Typical & Atypical population).

Punto focale del confronto culturale e informativo è stato il concetto di “funzione orale” come struttura anatomo-funzionale complessa a controllo altamente gerarchizzato, centrale in uno spazio nel quale hanno potuto dare il proprio apporto di competenze specialisti quali l’audiologo, l’audioprotesista, il logopedista e il foniatra, con l’arricchimento derivante dall’apporto del neurologo e del neuro-radiologo, garantendo l’indipendenza dei settori riabilitativi dedicati al bambino e

JContributi importanti sono arrivati, infatti, da rappresentanti dell’Istituto “Medea” di Bosisio Parini (Lc), dall’Istituto “Stella Maris” di Calambrone (Pi), dalla Fondazione Istituto “Antoniano” di Ercolano (Na) e dagli ospitanti Istituto “Don Orione” e dalla Fondazione “Padre Alberto Mileno-Onlus”. Coinvolte anche le Università di Chieti, Salerno, Torino, Urbino àconfrontati in maniera diretta con la didattica con il coinvolgimento delle insegnanti di due istituti comprensivi del territorio e con le esperienze vissute e raccontate dai piccoli pazienti.