Vastese Beach Soccer, intervista a mister Andrea Sabalino

andrea sabalinoDal 15 al 17 giugno la Vastese Beach Soccer sarà di scena a San Benedetto del Tronto per la prima tappa del campionato di serie A LND. Un campionato che li vedrà poi impegnati anche a Lignano Sabbiadoro (29-01 Luglio)e a Bellaria Igea Marina (20-22 luglio) e se dovessero accedere alle Final Eight a Catania (10-12 agosto). La Coppa Italia si giocherà invece dal 5 all’8 Luglio a Viareggio.

Squadre agguerrite. Alcune hanno investito molto pur di dominare il torneo. La detentrice del titolo è la Sambenedettese che l’anno scorso si è concessa il triplete e che vuole provare a ripetersi quest’anno. Cosi come grandi cose son pronte a fare il Catania, il Napoli, il Terracina e il Canalicchio BS nel raggruppamento Sud e il Viareggio, Pisa e Lazio nel girone Nord su tutte.

Tante squadre si sono rinforzate ed è certo che la battaglia sarà dura ma la Vastese BS si sta preparando al meglio: “Ho voluto aggiungere due giocatori di esperienza come Meier e Morciano e due ragazzi che, dopo averli visti nei primi allenamenti, reputo molto validi come Pollutri e Menna” spiega mister Andrea Sabalino. “Questi ultimi due sono abitano nelle zone vastesi e fa si che si continui la politica intrapresa volendo puntare tanto sui ragazzi del posto e del comprensorio sperando di farli crescere e divertire, appassionare a questo sport. Tanti ragazzi quest’anno pur di esserci faranno dei grandi sacrifici, essendo impegnati con le famiglie, dovendosi sposare e essendo diventati da poco papà, più gli impegni lavorativi. Aver aggiunto Meier e Morciano serve anche nelle occasioni in cui dovrò rinunciare per questo a molti di loro e l’esperienza dei due veterani del beach sarà fondamentale per noi”.

Dopo la retrocessione arrivata lo scorso anno qual è lo stato d’animo con cui si è ripartiti?

“C’è stata da subito la voglia di ripartire. Aspettavamo solo di sapere se venivamo ripescati e poi ci siamo messi subito sotto”.

Vastese inserita nel girone A (girone Nord). Novità di quest’anno il numero delle squadre che è salito a 20, 10 per ogni raggruppamento. I biancorossi temono qualche squadra in modo particolare del loro girone?

“Partiamo sempre dal presupposto che teniamo a far appassionare i giovani, farli crescere come l’anno scorso in cui alcuni si erano già messi in mostra, come Argentieri e Maccione per nominarne alcuni. Vogliamo la salvezza e provare ad acquisirla nel minor tempo possibile e di lì poi divertirsi ancora di più e far giocare i ragazzi che meritano”.

I due acquisti di spessore, Meier e Morciano, possono dare tanto ai giovani.

“Tranquillità in primis in fase di possesso palla e quando siamo in vantaggio perché noi siamo ancora molto frenetici”.

L’anno scorso cosa è mancato alla Vastese?Su cosa si lavorerà tanto in allenamento questa stagione?

“E’ mancata la calma tante volte. E’ mancata la lucidità spesso durante il match. Infatti tante ammonizioni ed espulsioni ci son costate caro. Troppe e da evitare assolutamente quest’anno. Questo sicuramente”.

Morciano è già a Vasto e si allena con gli altri.

“Si. L’allenamento è importantissimo. Si devono amalgamare subito con il resto del gruppo. La rosa è più ampia e questo è un bene perché abbiamo bisogno di validi sostituti quando tanti ragazzi non potranno esserci. Nella prima tappa possiamo dire la nostra, anzi dobbiamo partire già bene. Voglio tornare da San Benedetto almeno con 2 vittorie nelle partite contro Noname Nettuno, Lazio e Brescia”.

LA ROSA DELLA VASTESE BEACH SOCCER:

CIANCI NICOLA

TURDO’ CRISTIANO

CATTAFESTA LORENZO

RASPA LUCA

MURATORE SIMONE

NAPOLITANO LORENZO

MURATORE MARCO

VINO MICHELE

LUONGO MARIO

CIAPPA NICOLA

MORCIANO GIUSEPPE

MEIER STEPHAN

MENNA ANDREA

DEL BONIFRO CESARE

CICCOTOSTO ALE

CESARIO MICHELE

DI FOGLIO DANIELE

ARGENTIERI ANTONIO

POLLUTRI ANDREA

MACCIONE GIUSEPPE

ANTENUCCI ANDREA

MISTER: ANDREA SABALINO

VASTESE BEACH SOCCER

Tiziana Smargiassi