Successo del 4° raduno degli ex Siv

 

ex siv 3089140_54f049_849x574La NSG,  con la presenza di Graziano Marcovecchio (presidente Pilkington Italia) e dei suoi più stretti collaboratori, ha dato pieno sostegno al 4° Raduno ex Dipendenti SIV, svoltasi sabato 26 maggio 2018 presso l’Hotel Gabrì di San Salvo.

All’evento hanno partecipato circa 200 persone: le adesioni più numerose degli ex Siv sono giunte dai  gruppi di Nicola Turchi e Michele Macchiarola (Officine e Float); di Nicolino D’Alfonso (Produzione); di Nicola D’Adamo, Pia Scopa e Pino Castaldi (Palazzina e servizi); di  Lucia Casanova (Qualità);  di Peppe Madonna (EDP).

L’edizione di quest’anno, a distanza di tre anni dalla precedente, è stata l’occasione di una sorta di passaggio di consegne tra generazioni.    Nel senso che i dipendenti che hanno “fondato” la SIV  passano il testimone alle generazioni successive.  E si spera che nel 2021,  data del prossimo raduno, la presenza dei “più giovani” sarà molto numerosa.

I lavori sono stati introdotti da Nicola D’Adamo. Il presidente Pilkington Marcovecchio nel suo saluto ha riferito del piano industriale oggetto di dibattito negli ultimi giorni  e degli sforzi che si stanno facendo per mantenere l’assetto produttivo e assicurare al territorio più fiducia per il futuro.  Umberto Marrami, portando il saluto del Comitato Amici della SIV,  anche a nome di Aldo Pellissoni (assente per motivi di famiglia), ha ripercorso le tappe dei successi della SIV dovuti soprattutto all’impegno della “grande famiglia” della Siv ed  prima generazione di dipendenti . E non sono mancati i ricordi dei presenti: al microfono di Valeriano Moretti si sono alternati vari ex SIV,  ognuno raccontando  la sua storia o particolari momenti della vita in fabbrica. La più applaudita la capo cuoca della Mensa Aziendale Verina Falcucci, che nei suoi trent’anni di lavoro  ha preparato (assieme alle collaboratrici) oltre 6 milioni di pasti in totale, 800 al giorno, tutti molto naturali e gustosi. Alle 13 il pranzo con ricco menù di tipo tradizionale e scambio di ricordi del tempo che fu. Grandi animazione tra i tavoli. Alle 17 il taglio della torta e l’arrivederci al prossimo raduno.