Tanti cittadini ai gazebo della Lega

32874999_10155777776253155_7678538065022812160_n

Come era facilmente immaginabile, la consultazione che la dirigenza della Lega ha indetto per verificare il consenso popolare alla formazione di un governo con i pentastellati ha avuto un notevole riscontro da parte dei cittadini. In molti, infatti, si sono recati ai gazebo allestiti nel fine settimana appena trascorso per dire la loro sul contratto di governo Lega-M5S. I ‘Sì’ hanno, e questo era prevedibile, superato il 90%. Tenuto conto che la votazione non era riservata esclusivamente agli iscritti, ma aperta a tutti i cittadini, è evidente il consenso di iscritti e simpatizzanti, e non solo, al contratto di governo. D’altronde, come dichiarato più volte dalla dirigenza leghista, “il 90% delle idee della Lega trova spazio nel programma comune di governo scritto coi 5 Stelle”. Dalla flat tax al contrasto all’immigrazione clandestina, dal potenziamento delle forze dell’ordine alla riforma della legittima difesa, dall’abolizione degli studi di settore alla ridiscussione dei trattati europei, tutti, o quasi, i punti salienti del programma della Lega targata Salvini erano presenti sulla scheda messa a disposizione degli elettori. Viva soddisfazione è stata espressa dal partito di Salvini per la risposta dei cittadini alla consultazione, significativa non soltanto al Nord. Anche a Vasto, in linea con la tendenza nazionale, sono state molte le adesioni, come ha dichiarato Peppino Tagliente: “Stupisce la capacità attrattiva della Lega anche nella nostra Città. Sono stati centinaia i cittadini che si sono avvicinati al gazebo per essere informati delle linee del programma Salvini-Di Maio e per esprimere il parere riguardo ad esso. Una partecipazione spontanea e popolare che contrasta con l’immagine negativa che i media stanno dando sull’ipotesi di governo Lega-5stelle”.

Marco Sfarra