E’ morto Giovanni Pace

pacegiovanniSi è spento, questa sera, a Chieti all’età di 84 anni Giovanni Pace, ex parlamentare della Repubblica nella dodicesima e nella tredicesima legislatura e Presidente emerito della Regione Abruzzo. La camera ardente, allestita nella sala consiliare della Provincia di Chieti, in corso Marrucino, sarà aperta da domani mattina. Lascia la moglie Maria e tre figli.

Dal 1960 al 1975 è  stato consigliere comunale del Movimento Sociale Fiamma Tricolore a Chieti dove è stato tra i fondatori del partito. Dal 1990 al 93 è stato Revisore dei Conti del Comune di Chieti e proprio da lui è partita la tangentopoli teatina.

Nel 1994 è stato eletto per la prima volta deputato nelle file del Movimento Sociale, nel collegio elettorale di Chieti, e rieletto nel 1996 con Alleanza Nazionale. In Parlamento ha ricoperto l’incarico di vicepresidente della VI Commissione permanente Finanze nella quale aveva già ricoperto l’incarico di segretario. È stato Presidente della Commissione per la vigilanza sulla Cassa Depositi e Prestiti sia in dodicesima che in tredicesima legislatura. Tra gli incarichi parlamentari si ricordano anche quelli di componente della Commissione Parlamentare di Vigilanza sull’anagrafe tributaria e di componente della Commissione Consultiva in materia di riforma fiscale.

Nell’aprile del 2000 è stato eletto presidente della Regione Abruzzo per la Casa delle Libertà.

Commentando.la notizia della sua scomparsa, il nostro direttore Peppino Tagliente si è espresso in questi termini: :

” Con Giovanni Pace scompare un amico. Giovanni era un amico a cui ho voluto bene sin da quando ero ragazzo; con cui ho condiviso un percorso di vita, un’ Idea, un sogno, una passione. Con cui ho anche discusso, litigato ma con il rispetto che si doveva ad un galantuomo come lui. Ciao, Giovannino. A Dio”.