Vasto. Gli eventi per il 40° anniversario del rapimento e della morte di Aldo Moro

download

Presentato il ciclo di eventi pubblici denominato “Aldo Moro e l’Italia: quarant’anni dopo” in occasione del quarantesimo anniversario della morte dell’Onorevole Aldo Moro, politico, rapito dalle Brigate Rosse nell’agguato terroristico occorso in Via Fani il 16 marzo 1978.

Oggi 9 maggio  in Via Francesco Crispi è previsto lo scoprimento di una targa commemorativa in onore degli Agenti della scorta: il maresciallo maggiore dell’Arma dei Carabinieri Oreste Leonardi, il vicebrigadiere di P.S. Francesco Zizzi, l’appuntato dell’Arma dei Carabinieri Domenico Ricci e le guardie di P.S. Raffaele Iozzino e Giulio Rivera, caduti nell’agguato di Via Fani a Roma.

Alle ore 10:30, presso la Multisala del Corso, proiezione della docufiction “Aldo Moro. Il Professore” con Sergio Castellitto, regia di Aldo Miccichè, con la presenza del coordinatore editoriale Giovanni  Filippetto.

Lunedì 21 maggio presso il terzo piano dell’ex edificio scolastico di Corso Italia: Inaugurazione della Sala Convegni “Aldo Moro”; a seguire presentazione del libro “Aldo Moro, il caso non è chiuso: la verità non detta” di Maria Antonietta Calabrò e Giuseppe Fioroni.

Dopo i saluti del Sindaco Francesco Menna; interverranno l’On. Giuseppe Fioroni, già Presidente della Commissione Parlamentare d’inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro, ed il Prof. Stefano Trinchese, Prorettore dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara con delega alle relazioni con gli enti culturali nazionali; modera Mariano D’Amico, giornalista R.A.I.