Podistica Vasto presente su tutti i percorsi

IMG_20180506_203957 (1)

Impegno in forze per gli atleti biancorossi della Podistica Vasto nella domenica appena passata,in 3 distinti eventi sparsi per l’Abruzzo ed oltre. Ben 18 runners vastesi hanno partecipato alla prima edizione della 3 Borghi a Guastameroli.Gara interessante per la varietà del percorso con numerosi strappi in salita e saliscendi che ha abbracciato gli altri 2 piccoli agglomerati di Frisa e Badia per una lunghezza complessiva di 14 km.Ai nastri di partenza Domenico Pracilio,Davide Barone,Tonino Baccalá,Mario Catalano,Roberto Ialacci,Giovanni Viti,Davide Criti,Sandro Palombo,Nicolino Dario,Donato Romagnoli,Pasquale Cuccaro,Alessandra Bruno,Diego Suriano,Walter Forte,Marco Piscicelli,Pierpaolo Del Casale e nella categoria ragazzi i fratelli Samuele e Raffaello Di Martino.Dire che i risultati finali sono stati lusinghieri è proprio poco perchè gli atleti del sodalizio vastese hanno conquistato ben 6 primi posti di categoria a cominciare dai fratelli Di Martino primi nella M10-11 con Raffaello e Samuele nella M12-13.Nel campo femminile gradino più alto del podio per Alessandra Bruno nella F45 mentre in quello maschile Domenico Pracilio festeggia nel miglior modo possibile il suo compleanno col primo posto nella M30 seguito con l’identico risultato da Giovanni Viti nella M50 e Roberto Ialacci nella M65.E tanto per non farsi mancare nulla la società vastese è stata anche premiata come una delle 5 più numerose presenti alla manifestazione.In provincia dell’Aquila,a Collelongo per la precisione,Maurizio Corvino a portato in gara i colori sociali nella ArcheRun,un trail di poco più di 17 km che si è svolto ai margini del Parco Nazionale d’Abruzzo.Certamente la tipologia di gara ed il percorso ben poco lineare hanno reso la corsa alquanto dura ma mitigata dall’attraversare paesaggi davvero spettacolari come confermato dallo stesso runner vastese.Grazie a Gabriele Romano la Podistica Vasto è stata presente anche alla Guarda Firenze,la seconda corsa più antica della cittá giunta alla 46a edizione.Lunga 10 km la gara si é concentrata tutta nel centro storico del capoluogo toscano con partenza e arrivo a Piazza Duomo.Da segnalare anche un’altro successo ad opera di un’altro piccolo iscritto,Alessio Corvino,che ha primeggiato nella Coppa Speranze Fiat svoltasi alcuni giorni fa