Vasto. Studenti di Palizzi e Pantini Clean&Run

cinqueClean & run, gli alunni del Palizzi e del Pantini ripuliscono la spiaggia di Punta Penna

“Quando buttiamo qualcosa fatta di plastica in terra prima o poi arriva in mare – ha spiegato agli studenti del Palizzi e del Pantini Roberto Cavallo – e poi torna di nuovo da noi, magari sulle tavole. Dovete sapere che il pezzo di plastica che gettiamo in mare sostituisce il fitoplancton che produce il 50 % dell’ossigeno che serve a noi per vivere”. Così si è aperta l’interessante mattinata che ha visto coinvolti gli alunni della prima e seconda A CAT dell’ITET Palizzi e del Liceo classico di Vasto, che stamattina, spronati dall’atleta e rifiutologo Roberto Cavallo, hanno dedicato il loro impegno per ripulire l’area della spiaggia di Punta Penna.
L’iniziativa Keep clean and run”, (tieni pulito e corri in bicicletta) ha fatto tappa anche nella nostra città, sostenuta dall’Unione Europea . Accompagnati dai docenti, dallo staff dell’evento e dalla Cogecstre che gestisce la riserva, i ragazzi hanno raccolto e differenziato i rifiuti presenti nella spiaggia di Punta Penna. Sponsor istituzionale è stata l’Amministrazione Comunale che ha appoggiato l’interessante iniziativa per la cura dell’ambiente.
Testimonial dell’iniziativa sono stati gli atleti Roberto Cavallo e il suo coach, il vastese Roberto Menicucci, che seguiranno il camper con la bici e di corsa. Gli atleti in otto tappe attraverseranno sei regioni del centro nord , Abruzzo, Marche, Umbria, Toscana, Emilia Romagna e Veneto.
Il Sindaco Menna e gli Assessori Cianci e Bosco, presenti alla manifestazione, hanno ringraziato gli atleti ambientali, gli alunni, i dirigenti delle due scuole e i docenti che hanno dato la loro disponibilità.
“A breve – ha concluso l’assessore Cianci – nel nostro territorio transiterà una porzione della Via Verde Costa dei Trabocchi e queste iniziative ambientali e sportive ci permettono di trasmettere alle future generazioni l’importanza della tutela dell’ambiente”.
Finiti i saluti di benvenuto, gli studenti sono scesi in spiaggia accompagnati dai docenti e, muniti di guanti e sacchi, hanno raccolto i rifiuti, tra cui anche un vecchio pneumatico. Una giornata diversa, didatticamente parlando, ma che sicuramente ha lasciato una traccia negli alunni dei due istituti.
Fabrizio Scampoli

tre