Prima mondiale per Raffaele Bellafronte alla Scala

 

Graditissimo ritorno nel “sacro tempio” del Teatro alla Scala di Milano per il compositore vastese Raffaele Bellafronte che, dopo l’acclamata esecuzione di un suo trio nel 2014, torna oggi con la prima esecuzione assoluta di In search of dance per quartetto d’archi. Ad eseguirlo la storica formazione del “Quartetto d’archi della Scala” che porta la tradizione del suono italiano in tutto il mondo.

Lunedì 9 aprile 2018,  per la stagione “Invito alla Scala” 2017/18 del Teatro alla Scala, la composizione di Bellafronte sarà eseguita accanto ad opere di Felix Mendelssohn-Bartholdy e Antonín Dvořák e mostrerà l’impeccabile preparazione e il grande talento dei quattro musicisti che metteranno in luce il linguaggio caratteristico di questa nuova partitura ed il percorso che il compositore compie dei meandri più nascosti del movimento attraverso un impervio percorso ritmico assieme ad una cantabilità mai abbandonata.RB foto