Come uscire dallo stallo

elezioni-politiche-2018-1060x697Come uscire dallo stallo dell’ingovernabilità? Si faccia un governo di unità nazionale ‘balneare’, come si diceva durante la prima repubblica. Si approvi entro fine agosto una nuova legge elettorale che prevede a) elezione diretta del primo ministro b) 75%di seggi con uninominale secco (senza candidature multiple e ripescaggi) c) si riduca il numero dei deputati a 300 e dei senatori a 100 d) 25% dei seggi con il proporzionale con sbarramento al 5% e) eliminazione della circoscrizione ESTERO f) limite di due mandati consecutivi e obbligo di rielezione se un eletto cambia partito. Si torni alle urne entro la fine di settembre. L’Italia sarà governabile e stabile solo se si passerà ad un sistema elettorale semipresidenziale e al bipolarismo. Tutto il resto porterà a combinazioni alchemiche, allo stallo, all’ingovernabilità. Il popolo italiano non ne può più del predominio della logica combinatoria e delle alchimie dei partiti autoreferenziali.

Filippo Salvatore