Vasto. I commercianti richiamano il sindaco ai suoi doveri

download

Dall’ Associazione Centro Storico di Vasto riceviamo, con richiesta di pubblicazione, la seguente lettera aperta inviata al Sindaco di Vasto.

Abbiamo ricevuto il Vostro invito ad un rispetto rigoroso del calendario e dei particolari orari (07,00 – 09,00), a cui attenersi per il conferimento dei rifiuti domestici. Prendiamo atto della Vostra sensibilità per un “centro storico più pulito e decoroso”, ma non possiamo tacere ed evidenziare che altri sono i veri problemi che affliggono la “zona pregiata “ della nostra città. Tante volte, ma invano, Vi abbiamo scritto ponendo alla Vostra attenzione la carente illuminazione, l’inquinamento acustico, la manutenzione stradale, il parcheggio selvaggio nelle ore serali, la presenza di zone maleodoranti con contenitori di rifiuti e bottiglie sparse, il decoro urbano, per non dire dello spopolamento in atto, delle violenze che si verificano frequentemente e tanto altro ancora. Mai abbiamo avuto risposte. Siamo ancora in attesa di una Vostra chiamata, augurandoci che questa missiva non venga cestinata. Avevamo proposto un tavolo di concertazione tra le varie componenti sociali e portatori di interessi, per cercare unitariamente soluzioni credibili e praticabili, al di là di norme ed ordinanze emanate e mai fatte rispettare, data l’attuale carenza di idee e progettualità. Ora ci chiedete “comprensione e partecipazione” nel non mettere i rifiuti la sera, perché disturbiamo visivamente il passeggio di cittadini e turisti. Bene, l’invito che ancora una volta Vi rivolgiamo, è avere nella debita considerazione, non solo le esigenze di determinati esercizi commerciali, ma anche la vivibilità decorosa di una parte del territorio vastese che è lo specchio della città e ha bisogno di un vero interessamento per lo sviluppo armonico e per il miglioramento dell’immagine turistica della nostra città.