Vasto: Ci ha lasciato zio Gino…!

luigi-di-giovancesario-2018-02-05_1517868874

All’età di 90 anni ci ha lasciato “zio Gino”, come lo chiamavo affettuosamente io, durante le belle chiacchierate che ci facevamo al mare, quando io arrivavo e lui era già seduto al suo posto, con gli amici di sempre, che lo andavano a prendere per la consueta partita a carte. A volte lo trovavo solo in attesa che arrivassero gli altri due compagni mentre il terzo magari faceva la sua solita passeggiata mattutina ed allora mi fermavo per scambiare con lui due parole che rendevano la mia vita serena. Sì perché lui infondeva tanto coraggio ed allegria pur nella sua condizione di segnato profondamente dalla vita. Aveva avuto un ictus nel fiore degli anni che lo aveva lasciato semi-paralizzato da un lato del corpo ma non si era arreso e lo potevi vedere camminare per raggiungere lo stabilimento balneare sempre con il sorriso e con quella voglia di vivere che riusciva a trasmettere agli altri. Quando gli dicevo:” Buongiorno zio Gino, come va, chi vince?” Lui mi guardava sorridente e rispondeva:” Oggi mi sa che non è aria!” Allora io gli dicevo una frase che lo faceva ridere di cuore: ” Sei fortunato in amore, allora!” Voglio ricordarlo così, con quella sua aria simpatica e mi mancherà molto la prossima estate quando non lo vedrò più seduto al suo solito posto. Da parte di tutta la redazione di Quiquotidiano e mia porgo le nostre più sentite condoglianze alla moglie, alla figlia, al genero , ai nipoti ed alla famiglia tutta che sicuramente sentirà la sua assenza. Ciao “Zio Gino”, grazie perchè mi è stato permesso di conoscerti e di affezionarmi a te, buon viaggio…!

Anna Maria Orsini