Rassegna stra…mba del 24 gennaio

rassegna-stampa2

IL NUOVO ASSE FRANCO-TEDESCO NON RISPECCHIA PIU’ L’EUROPA
E’ evidente che si tratta di un asse torbido che non rispecchia le promesse perché appannato.
I VESCOVI CONTRO LA LEGA: “BASTA RAZZISMO” – MA SALVINI: “l’IMMIGRAZIONE VA REGOLATA”.
Regolata o regalata? Tanto per parafrasare una canzoncina di diversi anni or sono: Giovanottino dalla pupilla nera, dimmi qual è i color di tua bandiera” – “Una vermigla rosa e un gelsomino, a una fronda d’allor posi vicino. Dove allor non significa basilico bensì il periodo in cui invece di “ciuingomme” avevamo palle.
MISSIONE BRUXELLES – SILVIO “RISPETTERO’ IL 3%. ED EVOCA TAJANI PREMIER.
Dubbio: fesso tutto mi o sgraffa sgraffa tutto lu?
FMI: “CRESCITA FORTE MA I RISCHI RESTANO
C’è chi rischia e chi “rasca” (dal leccese fottere).
FROSINONE – SI UCCIDE IL PAPA’ORCO -LA FIGLIA AVEVA RIVELATO LE MOLESTIE IN UN TEMA.
Giustizia è fatta, però avrebbe fatto bene a suicidarsi appena nel cervello gli era balenato il gesto insano.
IL PRESENTISMO DI RAGGI – ROMA, CANCELLARE I NOMI ALLE STRADE TRADISCE LA STORIA.
Vabbè, ma almeno conservate i cognomi sennò la posta?
SLITTA IL PROGRAMMA PD, AFFONDO DI RENZI; “LA DESTRA TOGLIE AI POVERI E DA’ AI RICCHI.
E certo. La sinistra, al contrario, dà ai ricchi che già ricchi lo sono e sovvenzionano Le tribù Niam Niam he sfornano voti.