Vasto. Uno strepitoso 2017 per la Ricoclaun

DSC_0162-765x510
Siamo alla conclusione del 2017 , ed è tempo di bilanci anche per l’associazione di volontariato Ricoclaun , per condividere con tutti le tante attività svolte nel territorio.
Innanzitutto sono ben 60 i servizi di clown terapia svolti nel 2017 nell’Ospedale “San Pio” di Vasto nei vari reparti, per donare il nostro tempo e il nostro sorriso ai piccoli e grandi , creando buon umore con gags, micro magie, canzoni e tanta simpatia. Sono momenti speciali, in cui doniamo parte di noi, ma dove riceviamo molto di più. La nostra presenza colora l’atmosfera del reparto e rende quei momenti unici e speciali, in cui la risata si fa strumento di gioia e sicurezza, incoraggiando al dialogo, quale forma essenziale di interazione per stabilire  un rapporto umano di fiducia e confidenza, capace di far dimenticar la quotidianità della vita ospedaliera, a profitto della fantasia e dell’immaginazione .
Nella Cappella dell’Ospedale di Vasto , nell’ambito del progetto “Cinema in Ospedale”, abbiamo proiettato 12 film, in orario serale, film comici, divertenti, adatti a tutta la famiglia per donare un momento di spensieratezza a chi è ricoverato in ospedale. Scendono in vestaglia e pantofole, magari con la flebo, grandi e piccoli di tutti i reparti per vedere insieme a noi il film che pubblicizziamo nei vari reparti.
La Ricoclaun ha inoltre organizzato due spettacoli musicali, con la Scuola Civica di Vasto con Paola Matrella eMichele Paolino e con il gruppo “’A voce è notte” di Anna Maione , Giacomo Raimondo,Gianlugi Di Lauro e Antonio Cardone.
Quattro sono stati inoltre i servizi di clown terapia in ospedale con l’accompagnamento musicale di Samuele Celenzae la sua chitarra per il progetto di musica in reparto, che ha avuto anche il piacere di avere in ospedale i “MenteEsatti Cello Ensamble”. La musica dal vero, lungo le corsie dell’ospedale permette di riaccendere un ricordo, di suscitare un’emozione, di alleviare l’ansia e migliorare l’umore. Prima di Natale abbiamo fatto un dono speciale alla Pediatria di Vasto, abbiamo decorato il reparto con adesivi alle porte di animali simpatici e divertenti, realizzati da Idea Stampa. Il nostro grazie più affettuoso lo rivolgiamo al Direttore Sanitario dell’Ospedale di Vasto Dr.ssa Rosanna Florio e a tutto il personale sanitario dei vari reparti, che accolgono con entusiasmo i nostri progetti, comprendendone il valore.
Siamo andati nei primi mesi dell’anno 2017, tre  volte a San Benedetto del Tronto, per il  progetto speciale di clown terapia, in collaborazione con l’associazione di volontariato Sorridere Sempre, a favore dei bambini colpiti dal Sisma e alloggiati negli alberghi di San Benedetto del Tronto. Con loro abbiamo seguito un’attività di clown terapia laboratoriale con tante attività, giochi, passando delle giornate di grande serenità con i bambini e le loro famiglie. C’è stato un bellissimo rapporto con loro, di affetto e simpatia. Un grazie speciale va al responsabile della Protezione Civile di San Benedetto del Tronto Vinicio Cipolloni , del responsabile dell’albergo Relax che ci hanno consentito questo progetto speciale.
Abbiamo organizzato 14 servizi di clown terapia all’Istituto San Francesco di Vasto Marina, tra la Rsa e il reparto di riabilitazione. Per noi quei momenti sono veramente intensi, pieni di calore, affetto e simpatia. Abbiamo iniziato inoltre una sperimentazione per finalizzare meglio le nostre attività di clown terapia agli anziani ricoverati nella struttura. Un grande grazie ai responsabili dei reparti e a tutto il personale sanitario che ci accoglie con grande affetto ogni volta.
Abbiamo organizzato 4 momenti di clown terapia laboratoriale con i bambini e ragazze della Casa Famiglia Genova Rulli. Sono stati momenti molto speciali, ricchi d’affetto e di vicinanza. Nello specifico poi  la Ricoclaun, considerando le necessità della struttura, ha voluto finanziare un progetto educativo che servirà a incrementare le competenze degli utenti.  Ringraziamo il presidente della struttura dr.ssa Raffaella Valori e tutte le educatrici per la possibilità che ci danno di essere vicini ai ragazzi a cui siamo legati da tanto affetto.
Abbiamo quest’estate attivato il progetto” La Solidarietà non va in vacanza” con il finanziamento e la collaborazione del Csv di Chieti, la Fondazione Tercas , e la coprogettazione tra la Ricoclaun, i Vigili del Fuoco in Congedo e il Buco nel Tetto, a favore della Comunità Cec Comunità Papa Giovanni XXIII di San Lorenzo .  Nove sono stati gli incontri tra luglio, agosto e settembre 2017 che hanno portato, con la nostra organizzazione, nella struttura: corsi di cucina con Antonella Di Lello, Cake Therapy con Antonio Argentieri, arte terapia con Ilaria Barbuto, bolle di sapone con la Ricoclaun, riqualificazione di Piazza Brigata Maiella con Antonio Ottaviano, Teatro con Patrizia Corvino e lo spettacolo finale il 23 settembre con Storia, tradizione e riqualificazione con la collaborazione della Corale Warm Up e il gruppo “Chitarre, ukulele e fisarmonica”
Abbiamo portato una ventata d’allegria con 7 servizi di clown terapia alla Casa di Riposo di Sant’Onofrio, con canti, musica, gags. Il sorriso e la partecipazione delle nonnine presenti ci dà sempre una grande emozione. Un grande grazie va ad Antonietta e Rachele Di Fonzo che coordinano la nostra presenza e a tutto il personale della struttura che ci accoglie con tanta simpatia.
Tantissimi gli eventi a cui la Ricoclaun ha partecipato durante il 2017: abbiamo parlato di clown terapia nel Festival della scienza Ad Ventura con Vasto Scienza, abbiamo organizzato l’evento “Il Volontariato e i giovani” con la proiezione del cortometraggio il Naso Rosso al Cinema Corso , con la collaborazione di Anna Bosco, Simone D’Angelo regista, Marco Masci del Csv di Chieti, Nino Fuiano preside e presidente Avis, Antonietta Cirulli presidente Admo,  con la presenza di tantissimi giovani delle scuole medie e superiori di Vasto.  Abbiamo dato la nostra presenza colorata alCarnevale 2017 del Comune di Vasto. Abbiamo organizzato il nostro corso Ricoclaun a marzo 2017 per la durata di 30 ore che ha permesso l’ingresso nell’associazione di tanti nuovi e bravissimi clown. Abbiamo partecipato il 15 maggio alla manifestazione Aic Abruzzo , “Ma cosa mangi?”, in collaborazione con il Comune di Vasto, organizzando laboratori per 350 bambini provenienti da varie città dell’Abruzzo. Abbiamo svolto due incontri quest’estate al Cireneo, con i ragazzi che svolgevano un soggiorno estivo nella struttura. Quei momenti li porteremo nel cuore, la relazione speciale con loro ci ha emozionato profondamente.
Abbiamo organizzato in collaborazione con il Comune di Vasto un evento a Vasto Marina il 4 giugno e poi il Summer Kids Ricoclaun il 15 e 16 luglio 2017 a Vasto Marina con laboratori, Pirati Ricoclaun all’arrembaggio, spettacoli vari e Rimbalzi di gioia. Sono stati momenti molto impegnativi ma al tempo stesso molto belli per la grande partecipazione dei bambini . Ad Agosto abbiamo partecipato al corso Cittanet ad Agnone per aggiornare lo staff Ricoclaun della comunicazione. Abbiamo partecipato al Premio della Solidarietà alla Festa del Ritorno , alla Marcia della Pace nelle strade cittadine, all’incontro al Liceo Scientifico con il gruppo dei trapiantati di fegato che in bicicletta hanno girato l’Italia per testimoniare il senso del dono. Abbiamo partecipato inoltre a Clown& Clown Festival di Monte San Giusto. Abbiamo organizzato la Raccolta alimentare il 28 ottobre 2017 al Centro Del Vasto, con la collaborazione del Buco nel Tetto e i Vigili del Fuoco in Congedo a favore della Comunità Educante con i Carcerati della Comunità Papa Giovanni XXIII di San Lorenzo. Abbiamo avuto poi l’incontro speciale a ottobre con Patch Adamsa Perugia e speriamo si realizzi il tanto atteso incontro a Vasto con il fondatore della clown terapia. Abbiamo collaborato alla realizzazione di due eventi nella parrocchia di San Marco, e abbiamo portato la nostra presenza colorata e allegra due volte nella struttura di Maristella di Vasto.  La Ricoclaun ha inoltre dato la collaborazione organizzativa allo spettacolo teatrale di solidarietà dell’allegra compagnia teatrale “Che Dio ci aiuti”www.scampamorte,com”, insieme a ” Un buco nel tetto” ,  e ” Vigili del fuoco in congedo”,  per  donare il ricavato alla casa famiglia Genova Rulli e per la comunità CEC Papa Giovanni XXIII, Inoltre la Ricoclaun ha partecipato come giuriaal concorso fotografico “Il Dono” dell’Avis di Vasto.
 
Un grande grazie a tutta la città di Vasto, che ci segue nelle nostre attività, che collabora nei nostri eventi che ci sostiene in tante modalità.
Facendo un calcolo forfettario abbiamo donato 300 ore del nostro tempo libero, non perché non avessimo niente da fare, anzi al contrario, i volontari clown Ricoclaun lavorano, hanno una famiglia, degli impegni personali come tutti. Ci siamo presi l’impegno di donare un po’ del nostro tempo per donare un sorriso e lo facciamo con gioia, con serenità, con allegria, con tutto il cuore.
 
Un grande grazie a tutti i clown Ricoclaun : a Clown Aspirina, Bebò, Birillo, Bollicina, Buondì, Cianex, Ciuf Ciuf, Diddy, Eric, Farfallina, Flip, Flò, Frittatina, Gigetta, Gigigi,Gioia, Giuggiola, Iaia, Kimusky, Lulù, Miky, Miribù, Nuvoletta, Paperotta, Perlina, Polpetta, Pralina, Sampei, Sbirulina, Scialla, Scivolina, Sist, Sorrisino, Spazzolina, Steve, Susy, Tin Tin, Titti, Trilly, Ventolo, Voccapè, Ninì, Rico, Attilio, Kitty, Ciabi, Bunny, Edonè, che con entusiasmo, impegno e professionalità permettono la realizzazione di tutto quello che fa la Ricoclaun.
 
Progetti per il prossimo anno 2018? Sicuramente il nuovo corso Ricoclaun a Marzo, la prosecuzione dei progetti già attivi in ospedale, nella casa famiglia, all’istituto San Francesco, alla Casa di Riposo Sant’Onofrio e sicuramente molto di più.
Per tutti i nostri più cari auguri di Buon Anno Nuovo pieno di sorrisi e allegria. Per il 2018 vi auguriamo di avere del tempo in più da dedicare a voi stessi, ma anche agli altri, Più tempo per regalare il vostro sorriso.
Il valore di un sorriso
Donare un sorriso
rende felice il cuore.
Arricchisce chi lo riceve
senza impoverire chi lo dona.
Non dura che un istante
ma il suo ricordo rimane a lungo.
Nessuno è così ricco
da poterne far a meno
nè così povero da non poterlo donare.
Il sorriso crea gioia in famiglia,
dà sostegno nel lavoro
ed è segno tangibile di amicizia.
Un sorriso dona sollievo a chi è stanco,
rinnova il coraggio nelle prove
e nella tristezza è medicina.
E se poi incontri chi non te lo offre,
sii generoso e porgigli il tuo:
nessuno ha tanto bisogno di un sorriso
come colui che non sa darlo.
 
Faber