Cinque inaugurazioni per una pista ciclabile che non c’è ancora.

mappa-pista-ciclabileTagli di nastro per un’opera che non c’é o Almeno non c’è ancora, ma si sa che così vanno oggi le cose. Solo annunci e passerelle, specialmente quando ci sono le elezioni in vista.  L’opera di cui si tratta è la cosiddetta Via Verde della Costa dei Trabocchi, con annessa pista ciclopedonale lungo l’ex tracciato ferroviario. Ieri mattina le inaugurazioni sono state addirittura cinque (in ossequio al detto latino secondo cui è Melius abundare quam deficere): ad Ortona, San Vito Chietino, Fossacesia,Torino di Sangro e Vasto Marina, dove si è conclusa la fiera delle vanità dei politicanti regionali, provinciali e comunali. L’opera che non c’è ancora comunque interesserà, secondo il progetto, un percorso di circa 40 km per un investimento complessivo di quasi 8 milioni di euro. I lavori dovrebbero, iniziare a gennaio.