Michele Cinquina, liutista vastese in concerto

Oggi, 19 novembre, a Cracovia (Polonia), ultimo giorno di tre serate prodotte dal Clockbeat Ensemble, un giovane quanto assai talentuoso gruppo concertista, di cui il giovane maestro liutista vastese Michele Cinquina è membro, dopo aver fatto tappa a Brescia e Varsavia, terrà il suo concerto stasera presso il Royal Lazienki museum Stanislawowski theatre, un meraviglioso e raro teatro barocco.

In programma “La musica barocca polacca in Italia”.Antica Polonia_locandina

“Il progetto – leggiamo nella locandina dell’evento – nasce da un proficuo scambio di idee artistiche ed organizzative tra la soprano Aldona Bartnik e l’organista Gabriele Levi all’interno del Conservatorio Reale dell’Aja,  in  Olanda,  dove hanno entrambi condiviso l’iter studiorum in musica antica.

“Il fine è di valorizzare un repertorio che per troppo tempo è rimasto sepolto sotto le macerie del tempo, ma che ha conservato una vibrante e vitale bellezza, nonché un forte legame con la musica italiana di fine ‘600. Il progetto ha il merito di aggregare e mettere in comunicazione tra loro  musicisti geograficamente  distanti,  ma che  condividono  la  medesima  passione  per  la musica barocca, una passione che va ben oltre lo spartito.

Clockbeats Baroque Ensemble è una realtà tutta italiana che  vuole  contaminare  le  tradizioni  più radicate con l’aria fresca d’oltralpe per ricordare che la musica antica è assolutamente viva.

Annotiamo che la “tiorba” – di cui è apprezzato strumentista il nostro – “è uno strumento a corde pizzicate, della famiglia dei liuti (detto anche chitarrone). Introdotto verso la fine del XVI sec., si mantenne in uso per tutto il secolo seguente. Non aveva una sonorità molto intensa, ma sosteneva molto bene, con la pienezza del suo timbro, la voce umana e per questo era adoperata nelle primitive orchestre per eseguire la parte del basso continuo”. (Treccani)

Michele CinquinaMiche Cinquina_liutista, noto e apprezzato da chi ama la musica antica, in particolare rinascimentale e barocca, attualmente strumentista presso “Akademia Muzyczna im. Karola Lipińskiego we Wrocławiu”, ha avuto modo di esibirsi nel 2015 anche a Vasto con “La Cartella Musicale”, Associazione di cui è Presidente e Direttore artistico.
C’è da augurarsi vivamente che i promotori culturali pubblici e privati della nostra città, della provincia e della regione Abruzzo non meno,  diano ancora occasioni al nostro talentuoso musicista di tornare (…in patria) e farsi apprezzare con il suo Gruppo e il suo particolare e pur sempre affascinante repertorio.

GFP