Vasto. Le quinte della Spataro alle Olimpiadi

S2a06f4f9-f134-4f80-88c0-82b34b71008d (1)Si sono disputate il 10 ottobre 2017, in località “La Frana” a Vasto, le gare olimpiche organizzate dalle classi quinta B e C della Scuola Primaria “G. Spataro” delComprensivo n.1, dopo aver approfondito la storia delle antiche olimpiadi greche , quelle moderne iniziate nel 1896 grazie a Pierre de Coubertin, alcuni sport olimpici e le paraolimpiadi. Dopo un’accurata organizzazione sono state definite le cinque gare: la corsa, il lancio del peso, il lancio del disco, il salto in lungo e la staffetta. Alcuni ragazzi avevano il compito di capogruppo, altri di arbitro e altri ancora di fotografo di gara.
I giochi olimpici sono stati aperti dall’Inno di Mameli eseguito con la tromba da Giorgio Monaco e poi seguito dal coro di tutti i ragazzi.
Le varie gare sono state svolte con grande impegno e entusiasmo da parte di tutti, sotto la regia dello staff dei docenti: Dora Di Biase, Antonietta D’Adamo, Rosaria Spagnuolo, Elizabeth Pecorelli e Orlando Ionata.
I genitori hanno offerto dopo ogni gara ai giovani atleti uno spuntino a base di frutta.
Tutti e cinquanta i ragazzi sono stati premiati con una medaglia di carta in cui era riportato il motto olimpico”L’importante non è vincere, ma partecipare”.
I vincitori delle varie gare sono stati premiati con una corona d’ulivo come nell’antica Grecia.
Quest’attività interdisciplinare è stata bellissima, ha consentito di studiare, di imparare a organizzare un evento, di gareggiare con divertimento, spirito sportivo e collaborativo.
W la Scuola!
Gli alunni delle classi quinta B e C
Scuola Primaria Spataro
Comprensivo n.1 – Vasto