Immigrazione. La frittata l’hanno fatta Renzi & C

Minnitti

Garantire diritti e doveri dei profughi, ma soprattutto «bilanciare i diritti di chi è accolto con quelli di chi accoglie». È questo il punto centrale del Piano per l’Integrazione varato dal Viminale. (Corriere della Sera 27 set.2017). Ragionamento, quello del ministro Minniti, INECCEPIBILE, ma post factum. Occorreva farlo ante factum, prima dell’arrivo massiccio di centinaia di migliaia di migranti illegali, come hanno fatto paesi d’immigrazione come il Canada verso i profughi siriani. Il problema VERO è che in Italia tantissimi si rifocillano alla mangiatoia del neo-schiavismo e sarà difficilissimo, se non impossibile, mettere in pratica i principi enunciati dal Minniti. La frittata l’hanno fatta Renzi, Alfano, gli ONG e… l’accoglienza senza limiti di Papa Francesco. Esistono oggi in Italia molte delle condizioni per una guerra tra i poveri.