Unione per Vasto. L’Amministrazione comunale vada a casa se non riesce a governare

Logo elett di Unione per Vasto 2016

Aria di crisi in Comune dopo lo scivolone dell’altra sera in Consiglio Comunale nel corso del quale la maggioranza ha riportato una sonora brutta figura andando sotto nella votazione sulla mozione di censura nei confronti di un dipendente inquadrato nello staff del sindaco. Su questa vicenda, sulla quale si vanno registrando prese di posizioni politiche, l’ufficio stampa di Unione per Vasto ha diffuso questo comunicato a firma del consigliere comunale Alessandra Cappa.

Una maggioranza messa in minoranza da se stessa su un argomento men che marginale di cui non importa ad onor del vero niente a nessuno dovrebbe chiedere scusa a chi l’ha votata e persino dimettersi, se non riesce in tempi brevi a trovare sintesi politica ed unità. Vasto non uscirà così maì dal vortice del declino che la stravolgendo. Invece di baloccarsi in queste stucchevoli operazioni di potere la maggioranza affronti e cerchi possibilmente di risolvere i problemi strutturali che rimangono irrisolti (Ospedale Tribunale, carenza idrica, Parco Costa Teatina, Variante Piano Regolatore, Piano spiaggia,Trasporto pubblico) o altrimenti faccia le valige. Vasto ha necessità di una politica responsabile.