Incendi. La Regione dichiara lo stato d’emergenza

Ten.Col. Giorgio Alba IX Reggimento Alpini Aq Foto TrozziLa Regione Abruzzo dichiara lo stato di emergenza per gli incendi. La Giunta presieduta dal governatore Luciano D’Alfonso ha approvato la delibera per la richiesta dello stato di emergenza da formalizzare al Governo per “eccezionali incendi boschivi che hanno interessato gran parte del territorio”, in particolare il Monte Morrone alle prese ancora con i roghi. “Si tratta di una calamità eccezionale che sta mettendo in ginocchio l’Abruzzo”, ha detto D’Alfonso.
Gli incendi di medie e grandi dimensioni che stanno colpendo l’Abruzzo sono circa 200, e hanno interessato diverse località della Marsica, della Valle Peligna e dell’Area Vestina, nonché alcune aree di pregio naturalistico del Parco nazionale della Majella, del Parco nazionale del Gran Sasso-Monti della Laga e del Parco regionale Velino-Sirente, dove sono stati bruciati complessivamente 5.000 ettari di terreno, di cui il 60% ha riguardato aree boschive nelle quali sono morti anche animali tutelati. Sganciati un milione di litri d’acqua al giorno.